I pagamenti digitalizzati sono protagonisti di grande interesse da parte degli investitori. La società statunitense Standard Cognition ha infatti acquisito la startup italiana Checkout Technologies. Quest’ultima ha sviluppato una tecnologia in grado di provvedere al tracciamento del consumatore nel punto vendita, così da permettere il pagamento automatico.

Standard Cognition lavora su sistemi concorrenti di Amazon Go. Come startup è riuscita ad attrarre capitali per oltre 86 milioni di dollari, da parte di attori del venture capital del calibro di CRV, Initialized Capital and Y Combinator.

Checkout Technologies è un prodotto di Enrico Pandian che ha scelto la via dell’exit dopo una trattativa durata parecchi mesi: iniziata lo scorso agosto, in maniera casuale, ha avuto alti e bassi. «Ero a San Francisco, mi hanno contattato, ci siamo visti per un caffè e dopo dieci minuti mi hanno chiesto se ero intenzionato a vendere. Tornato in Italia il giorno dopo avevo un’offerta via mail», ricorda Pandian.