EOLO ottimizza il processo di full media In-housing grazie a quantcast platform

 EOLO ottimizza il processo di full media In-housing grazie a quantcast platform

L’innovativa piattaforma ha permesso una pianificazione omnichannel di valore attraverso l’utilizzo di dati di prima parte e il controllo diretto delle delivery e dei principali KPI

EOLO, l’operatore nazionale di telecomunicazioni, leader nel campo della banda ultra-larga per il mercato residenziale e delle imprese, si affida all’expertise e alla competenza di Quantcast, advertising technology company internazionale, per rendere più efficiente il processo di full media in-housing.

Quando EOLO si è rivolto a Quantcast aveva tre precisi obiettivi per la crescita del proprio business: ottimizzare il CPA, raggiungere nuove audience e gestire direttamente e in modo facile le proprie campagne in programmatic. Necessità che Quantcast ha saputo soddisfare con successo grazie all’innovativa Quantcast Platform. La rivoluzionaria piattaforma di audience intelligent, alimentata da Ara™, il motore di AI e machine learning brevettato dell’azienda, ha permesso al cliente di raggiungere i KPI prefissati attraverso l’utilizzo di un’unica dashboard.

“Avevamo bisogno di una tecnologia all’avanguardia in grado di garantire insight di valore sull’audience, semplicità di utilizzo e performance. Una soluzione evoluta che supportasse il nostro programmatic team in-house con importanti ritorni sul business aziendale. – dichiara Sebastiano Carbone, Digital Media Manager di EOLO Quantcast Platform e la consulenza della società americana si sono rivelati l’alleato che stavamo cercando, la nostra forza nel digital advertising.”

Adottando l’innovativa soluzione targata Quantcast, EOLO ha potuto disporre di una piattaforma tecnologica in self service orientata alle performance, facile da utilizzare e capace di fornire insight qualitativi facilmente azionabili. Grazie alla consulenza del team dell’adtech company e all’impiego di una tecnologia AI-driven ha raggiunto in modo estremamente semplice ma efficace i risultati preposti tra cui la riduzione del CPA del 15% su campagne di prospecting e di retargeting. L’ottimizzazione automatica della piattaforma e il suo essere easy to use hanno, inoltre, consentito un risparmio del 50% del tempo speso in attività operative. Tempo prezioso che il team di EOLO ha potuto finalmente concentrare su operazioni strategiche ad alto valore aggiunto

Oltre ad implementare una strategia ibrida con formati display e video, EOLO ha creato e validato anche un piano omnichannel grazie all’utilizzo di Audience Planner, tool di pianificazione presente all’interno della piattaforma. Accedendo ed utilizzando i dati di prima parte di Quantcast e gli insight qualitativi, il team programmatic dell’operatore telefonico ha, infatti, monitorato i dati di comportamento e interessi dei consumatori per individuare nuove potenziali audience anche su altri touchpoint del mediamix, testando poi tali audience su altri canali.

“Essere al fianco di EOLO nel processo di internalizzazione delle loro attività media è per noi significativo della posizione assunta nel settore della pubblicità online. L’impiego della nostra piattaforma – guidata dall’intelligenza artificiale e dal machine learning – ha permesso al team media della azienda di focalizzarsi sulla parte strategica del business lasciando alla tecnologia le attività più ripetitive come la raccolta e l’analisi dei dati trasformati poi in insight azionabili. Sicuramente un valore aggiunto che ha mostrato concretamente anche l’enorme potenziale dell’Open Internet”, afferma Daniele Maccarrona, Director Advertise & Publishing di Quantcast Italia.

Digiqole ad

Articoli correlati