IAS continua a innovare il Reporting, arricchendo IAS Signal con metriche di Attention e Unified View

 IAS continua a innovare il Reporting, arricchendo IAS Signal con metriche di Attention e Unified View

Integral Ad Science (Nasdaq: IAS), leader globale nella qualità dei media digitali, ha annunciato dei nuovi miglioramenti nel reporting che forniscono agli inserzionisti una visione unificata delle loro campagne globali. I clienti saranno ora in grado di analizzare i dati tramite filtri personalizzati, creati automaticamente partendo dalla naming convention delle loro campagne. Questa visualizzazione consentirà ai clienti di suddividere i propri dati in base a diverse  dimensioni come nazioni, linee di business, tipi di campagna e altro ancora!

La globalizzazione della tecnologia e dei media sta proliferando alla velocità della luce“, ha affermato Colin Kurth, Global Head of Biddable Media di Publicis Media. “Soluzioni che garantiscono trasparenza ed esigenze di reporting consolidato in tutti i Paesi, brand e campagne sono requisiti di Publicis Media. Apprezziamo IAS per la creazione di strumenti come la Unified View per consentire ad agenzie e clienti di contribuire a soddisfare questi standard”.

Inoltre, IAS ha ampliato il suo Report Builder includendo gli insight relativi al  time-in-view di IAS e diverse nuove metriche del video su open web, in modo che gli inserzionisti possano valutare le proprie performance oltre la verifica di base. Ora è disponibile un’opzione per i clienti, per estrarre un report che evidenzierà le metriche comunemente associate all’attenzione, tra cui il time-in-vew, la distribuzione del time-in-vew, pausa/riattivazione, volume su/giù/muto e altro. Attraverso il team di custom insight  di IAS, le campagne possono essere testate per determinare quali metriche stanno guidando i risultati aziendali desiderati dai clienti.

“I nostri miglioramenti alla piattaforma di reporting IAS Signal forniranno ai clienti maggiore flessibilità nel valutare le performance delle campagne e ottimizzarle al fine di raggiungere i KPI desiderati” ha affermato Lisa Utzschneider, CEO di IAS. “Questo è un altro esempio del nostro continuo impegno per fornire ai nostri clienti tutte le metriche di qualità di cui hanno bisogno per massimizzare i risultati di marketing globale e ottenere il massimo da ogni impression”.

Digiqole ad

Articoli correlati