Kettydo+ annuncia la creazione della Unit “Content & Campaigns” e due nuovi ingressi nel team

 Kettydo+ annuncia la creazione della Unit “Content & Campaigns” e due nuovi ingressi nel team

A guidare la Unit due nuove figure: Mattia Alessandro Zagato e Manuela Sissa, rispettivamente Head of Content e Head of Campaigns.

Ideare e progettare esperienze e servizi integrati in grado di guidare l’intera personal journey del cliente; condividere i contenuti pensati per coinvolgere, ispirare, supportare; governare l’esperienza su ogni touchpoint e tracciare le interazioni per diversificare gli stimoli e migliorare le performance in tempo reale: è su questi presupposti che Kettydo+ ha deciso di dare vita, all’interno della propria organizzazione, alla nuova Unit “Content & Campaigns”.

“La creazione della nuova Unit è nata dalla consapevolezza dell’alto numero di touchpoint utilizzati dalle persone per relazionarsi con un brand. – ha commentato Federico Rocco, CEO di Kettydo+Quindi la vera sfida odierna è progettare l’intero ecosistema e, per farlo, bisogna da un lato governare i contenuti che vengono veicolati all’interno di questi touchpoint e dall’altro fare in modo che questi possano arrivare alle persone in maniera rilevante e coerente con i singoli obiettivi di business del cliente”.

Kettydo+ ha quindi deciso di fondere le competenze del channel management – che comprende la gestione dei canali social e delle community, le strategie social, l’aggiornamento del sito web e le attività di CRM – con il mondo della creatività, dell’ideas generation e della comunicazione di brand. La nuova Unit è lo strumento in grado di ideare e condividere contenuti con le persone che si connettono a un brand, di poterne tracciare l’interazione, di comprendere in tempo reale se e come quei contenuti stanno funzionando, di intervenire per migliorare le performance.

Questa nuova Unit ha lo scopo di elevare il contenuto nel suo flusso continuo di valore verso le persone, coerentemente con gli obiettivi di business e la journey dei consumatori, clienti o utenti.

Il contenuto assume così un triplice valore: Content as Media, poiché aumenta la rilevanza del brand e diventa veicolo di traffico; Content as Activation, nel momento in cui subentrano le strategie di engagement, social, ideative e creative; Content as Support quando attiva il brand come esperto nei confronti di un consumatore connesso ad esso che ha bisogno di aiuto.

A guidare la Unit due nuove figure: Mattia Alessandro Zagato e Manuela Sissa, rispettivamente Head of Content e Head of Campaigns.

Zagato ha iniziato a lavorare nel mondo della comunicazione nel 2010, facendo le prime esperienze come autore, copywriter e social media manager. Nel 2013 ha sposato definitivamente il digital lavorando come social media manager senior per la settima edizione di X Factor Italia, talent show prodotto da Fremantle. Nella Digital Unit di Fremantle è rimasto per otto anni ricoprendo come ultimo ruolo quello di Digital Entertainment Supervisor, occupandosi di coordinare il team digital a livello editoriale in tutte le fasi di ideazione e creazione dei contenuti per ogni programma tv che avesse un’estensione sul web. Per citarne alcuni, ha raccontato online otto edizioni di X Factor Italia, sei stagioni di Italia’s Got Talent, due di The Voice of Italy e l’ultima di E poi c’è Cattelan. Sul suo ingresso in Kettydo+ commenta: “Sono molto emozionato e contento di essere stato scelto per portare la mia personalità e la mia esperienza in una realtà stimata come Kettydo+. Racconto storie da quando sono nato e non vedo l’ora di crearne altre insieme al mio nuovo team”.

Sissa entra nel mondo della creatività digitale nel 1999, in concomitanza con la nascita delle prime digital agencies milanesi. Partendo da Quam/Nurun, per proseguire poi in TribalDDB, Publicis Group, VMLY&R e Publicis Sapient, dà vita, nel corso degli anni, a quello che si può definire un mix perfetto di esperienze verticali e trasversali, che le permettono di esplorare, conoscere ed interpretare le diverse forme e complessità della comunicazione creativa digitale. Con una forte attitudine alla ricerca innovativa, nel tempo si è specializzata nella supervisione creativa, con una spiccata attenzione alla massimizzazione degli obiettivi di business attraverso l’ideazione di contenuti e format creativi di diversa natura. “Sono da sempre convinta che ogni progetto non sia una semplice task, ma la storia inedita di persone che, unite in team, condividono passioni, conoscenze e talenti capaci di trasformarsi in esperienze e valori unici. – ha commentato – Valori che ho trovato nella cultura e nella visione di Kettydo+, e che mi rendono ancor più orgogliosa di poter intraprendere questo percorso all’interno di questo grande team”.

Digiqole ad

Articoli correlati