PonyU punta sulla sostenibilità: entro due anni una flotta totalmente green

 PonyU punta sulla sostenibilità: entro due anni una flotta totalmente green

La svolta ecocompatibile: furgoni e scooter cargo elettrici il cui impatto ambientale sarà ulteriormente ribassato dall’utilizzo dell’algoritmo di PonyU in grado di ottimizzare percorsi di consegna diminuendo la tratta del 30%.

PonyU azienda italiana che si occupa dal 2015 di logistica urbana dell’ultimo miglio per piccoli e grandi e-commerce italiani è sempre più attenta al tema della sostenibilità ambientale. L’obiettivo entro il 2024 è quello di rinnovare completamente la flotta, optando per soluzioni elettriche a basso impatto.

L’operazione, a favore di una logistica sempre più attenta all’ambiente, prenderà il via nelle prossime settimane, con la sostituzione del 10% della flotta, per una prima fase di rollout. Lo scopo di questo primo step è quello di individuare le soluzioni di mobilità più efficienti e meno impattanti, al fine di diminuire progressivamente sempre di più la foot-print di ogni consegna.

PonyU quindi doterà i propri corrieri di furgoni e scooter cargo elettrici il cui impatto ambientale sarà minimizzato dall’affiancamento di un algoritmo in grado di ottimizzare i percorsi di consegna. Fin dalla sua nascita infatti PonyU utilizza algoritmi intelligenti per rendere più efficienti le scelte di ogni corriere lungo le mappe cittadine, diminuendo del 30% la lunghezza di ogni percorso.

Grazie all’intelligenza artificiale PonyU è in grado di individuare la strada più breve e smart per portare a destinazione la merce, in questo modo è capace di limitare al minimo il consumo di energia del mezzo non alimentare gli ingorghi del traffico urbano.

L’utilizzo dell’algoritmo proprietario di PonyU non solo quindi limita l’impatto ambientale ma ottimizza anche i tempi di consegna, a vantaggio dell’ambiente ma anche della soddisfazione del cliente finale. Questo a riprova che operare scelte lungimiranti e votate al rispetto e alla salvaguardia del nostro ecosistema ha effetti positivi anche nell’operatività aziendale di breve periodo.

“La nostra è una decisione dettata da una forte coscienza ambientale ma anche da una dalla consapevolezza che una svolta di questo tipo sarà apprezzata dal mercato. Compiere scelte rispettose dell’ambiente non è solo l’unico futuro possibile ma è anche la concretezza di quello che già vediamo nel nostro quotidiano aziendale. Sempre più infatti i nostri clienti, in special modo le realtà guidate da giovani imprenditori, agiscono cercando partner in linea con valori di sostenibilità e corretto utilizzo delle risorse” commenta Luigi StrinoCEO di PonyU.

La coscienza ambientale, tanto viva tra i clienti finali, è anche più che mai attiva tra le nuove generazioni di imprenditori che vedono nell’ecosostenibilità un asset decisivo per lo sviluppo aziendale. La prima città toccata dal rinnovo della flotta sarà Milano, a seguire il resto delle città italiane in cui opera PonyU.

Digiqole ad

Articoli correlati