Responsabilità sociale e trasparenza: Ponti diventa Società Benefit

 Responsabilità sociale e trasparenza: Ponti diventa Società Benefit

La responsabilità sociale d’impresa è da sempre un elemento cardine della politica imprenditoriale della famiglia Ponti che, attraverso strumenti come il Bilancio di Sostenibilità, mantiene focalizzata l’attenzione sugli obiettivi di consumo e produzione responsabile.

Da oltre due secoli la famiglia Ponti è legata al proprio territorio dove, da nove generazioni, sono presenti i centri di produzione.

È proprio grazie a questo modo di operare consapevole, sostenibile e trasparente, che Ponti oggi può vantare un nuovo traguardo: essere la prima Società Benefit in entrambi i rispettivi settori di riferimento, quello degli Aceti e delle Conserve di Verdure.

Le Società Benefit rappresentano un’evoluzione del concetto stesso di azienda, grazie all’integrazione degli obiettivi di profitto con l’impegno ad avere un impatto positivo sulla società e sull’ambiente. Una forma giuridica virtuosa e innovativa che, come recita la legge, caratterizza le aziende che “nell’esercizio di una attività economica, oltre allo scopo di dividerne gli utili, perseguono una o più finalità di beneficio comune e operano in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di persone, comunità, territori e ambiente, beni ed attività culturali e sociali, enti e associazioni e altri portatori di interesse.”

Oggi in Italia ci sono più di 900 aziende certificate Società Benefit, alle quali viene richiesto di redigere annualmente una relazione, da allegare al bilancio, sugli obiettivi centrati o sulle circostanze che ne hanno eventualmente impedito o rallentato il raggiungimento.

Questo riconoscimento si aggiunge ad una serie di altri traguardi già raggiunti dal gruppo Ponti nel campo della Corporate Social Responsibility, dove, grazie all’impegno per una filiera sostenibile, è stato possibile ottenere certificazioni di prodotto riconosciute a livello internazionale, avvalorando l’impegno costante dell’azienda nei servizi di controllo e verifica della qualità dei suoi prodotti durante l’intero ciclo di vita.

“Abbiamo scelto di diventare una Società Benefit perché riteniamo che oggi sia particolarmente importante testimoniare e assumere l’impegno di fare impresa consapevoli sul mondo che ci circonda – dichiarano Lara e Giacomo Ponti -. La responsabilità sociale è un valore fondante per noi ma dichiararla nello statuto significa spostarla da buona intenzione a progetto imprenditoriale. Noi vogliamo continuare a essere, in maniera sempre più riconoscibile e trasparente, un’impresa che genera più valore di quanto non ne usi per funzionare. Lavoriamo ogni giorno perché la creazione di valore aziendale alimenti anche le persone che lavorano con noi, i territori in cui siamo radicati e assicuri un futuro alle prossime generazioni. Diventare Società Benefit significa che questi valori devono tradursi in azioni concrete, misurabili e comunicate con trasparenza. E’ un tassello che completa il nostro impegno per la sostenibilità”.

Digiqole ad

Articoli correlati