Conclusa la fase di sperimentazione, Facebook ha lanciato negli Stati Uniti la sezione News. Qui vengono riportati contenuti di editori locali di circa 200 realtà nazionali. Il progetto ha l’obiettivo di attrarre i publisher, assicurando una maggiore diffusione dei loro contenuti.

Facebook News, a cui si accede tramite un’icona a forma di quotidiano, ospita notizie in un flusso che l’utente può personalizzare.

Un algoritmo seleziona le news che vengono mostrate agli utenti in maniera customizzata, in base alle impostazioni scelte e a quello che leggono e condividono.

Gli utenti possono aggiungere reaction e condividere articoli, ma non commentarli. Possono anche nascondere quei contenuti o editori che non vogliono vedere.

Il social network spera così di mantenere la fiducia degli utenti in un periodo difficile che, tra fake news e proteste contro il razzismo, ha visto Twitter e altre piattaforme guadagnare terreno.