World Sleep Day: secondo idealo gli italiani sono sempre più attenti al sonno, +26% di interesse rispetto all’anno precedente

 World Sleep Day: secondo idealo gli italiani sono sempre più attenti al sonno, +26% di interesse rispetto all’anno precedente

Ogni anno, il 18 marzo si celebra in tutto il mondo il World Sleep Day per promuovere la cultura e la consapevolezza sull’importanza del sonno. Secondo quanto riportato da BVA Doxa, infatti, quasi un italiano su tre dorme un numero insufficiente di ore ed uno su sette riporta una qualità insoddisfacente del proprio sonno.

 

Per indagare ulteriormente il fenomeno, idealo – portale internazionale leader in Europa nella comparazione prezzi – ha deciso di testare l’interesse degli italiani sul mondo del sonno, per capire in che modo ci si aiuta a dormire meglio e su quale tipologia di prodotti ricadono le preferenze nostrane.

Innanzitutto, le categorie legate al mondo del sonno hanno fatto registrare nel corso dell’ultimo anno un balzo del +26% rispetto all’anno precedente, sintomo che si coglie sempre di più l’importanza di un sonno ristoratore, anche per godere di una migliore salute. Le tipologie di prodotto che più hanno interessato gli utenti sono stati i cuscini, i piumini ed i farmaci per insonnia e stress che hanno interessato oltre il +200% dell’utenza rispetto ai 12 mesi precedenti. Dati di impatto anche per gli scalda sonno (+90%), ma soprattutto per i materassi (+164%).

Ma non tutti i materassi sono uguali e lo sa bene chi soffre di lombalgia o cervicale. Il picco di interesse quest’anno lo hanno toccato i materassi a schiuma fredda, ideali quando si parla di elasticità e buona adattabilità, seguiti dai materassi in poliuretano espanso, ottimali per un elevato livello di traspirabilità, e dai materassi in lattice, i meno inquinanti in assoluto. Cala l’interesse per i materassi a molle (solo all’ottavo posto), superati anche dai materassi ad acqua (sesto posto).

Interesse in crescita anche per i divani letto (oltre +200%), per offrire comfort notturno anche ai propri ospiti, le poltrone relax (+18%), ideali per i pomeriggi più sonnolenti, ed i tappi di protezione dell’udito (+5%), perché un sonno rigenerante dipende anche dal non sentire russare la propria dolce metà o da eventuali rumori esterni.

Interessante notare come nel corso dell’ultimo anno i prezzi dei prodotti legati al sonno siano nettamente diminuiti online per molte categorie: in media le reti a doghe hanno registrato decrementi di costi del -42%, i letti del -35% ed i farmaci per insonnia e stress del -13%. Per chi vive alle giuste latitudini, da segnalare anche un decremento dei costi del -8% per i letti da giardino.

L’e-commerce si rivela, dunque, degno alleato di chi vuole dormire bene: non solo costi più bassi ma anche risparmi più elevati, soprattutto se si acquista nel momento giusto grazie alla comparazione prezzi. Negli ultimi 12 mesi, chi ha acquistato un materasso online ha risparmiato circa il -25%, potendo anche godere di sconti del -22% per i coprimaterassi, del -23% per i farmaci per insonnia, tra il -15 ed il -20% per i set da “pennichella post-prandiale”, quindi per piumini, divani, poltrone, plaid e pantofole. Da sottolineare, i risparmi del -12% per le amache, immaginario ideale di un sonnellino pomeridiano all’aria aperta.

Quest’anno le più attente al mondo del sonno sono state le donne, quasi il 66% di loro ha effettuato ricerche in merito, a fronte del 34% degli uomini. La fascia più interessata si è rivelata quella tra i 25 e i 34 anni (23%), seguita dai 35-44enni (21%) e dai 45-54enni (20%). La Lombardia è la regione più coinvolta, seguita a ruota da Lazio, Liguria e Toscana. Ma colpiscono il quinto e il sesto posto riservati a Valle d’Aosta e Trentino-Alto Adige, regioni solitamente meno attive online per quanto riguarda la comparazione prezzi. Sintomo che “sonno ristoratore” e “alta montagna” vanno spesso a braccetto.

“L’interesse online nei confronti del comparto sonno continua a crescere e questo ci fa capire quanto sia maturato il livello di consapevolezza in materia – ha commentato Antonio Pilello, responsabile della comunicazione di idealo per l’Italia – Non tutti i materassi sono uguali, come non lo sono le strutture che li sorreggono. Non è più solo una questione di design ma anche, e soprattutto, di salute perché Il riposo notturno è il più potente antistress naturale. L’e-commerce e la comparazione prezzi si rivelano, ancora una volta, degni alleati di chi vuole preservare il proprio benessere ma anche il proprio portafogli.”

 

Digiqole ad

Articoli correlati