Al via Sphera Reloaded: iniziativa europea di informazione audiovisiva per la Gen Z

C’è anche VD News tra i media protagonisti del consorzio Sphera Reloaded, network che riunisce una decina di editori indipendenti per coinvolgere la Generazione Z con contenuti audiovisivi e multi-lingua su argomenti europei e transfrontalieri. L’iniziativa, avviata ad aprile con il finanziamento della Commissione Europea e il coordinamento della ONG Babel International, ha avuto il suo kick off ufficiale in presenza a Parigi e avvierà le produzioni dal prossimo maggio.

Il nuovo progetto 2022 aggrega diversi media brand del panorama europeo allo scopo di narrare temi peculiari e trasversali ai vari Paesi come clima, cultura, economia, digital tech, diseguaglianze e discriminazioni, mobilità e molto altro ancora. La lista dei nuovi partner, oltre a VD News, include: ElSalto (ES), Street Press (FR), 444! (HU), Popaganda (GR), Bulle Media (BE), Dinamo (IT), Arty Farty (FR), Cafébabel (FR) e Krytyka Polityczna (PL).

Sphera Reloaded è la seconda edizione del progetto di Babel International, che si è concretizzato grazie all’assegnazione del bando “A European public sphere: a new online media offer for young Europeans”. In questo contesto, per le organizzazioni media che ne fanno parte è fondamentale aprire e mantenere un dialogo costante con Gen Z e Under 30, con l’obiettivo di creare e rafforzare il sentimento di appartenenza all’Europa e alle sue istituzioni, attraverso l’erogazione di un’informazione puntuale e diversificata, che sfrutti formati e strumenti di comunicazione dall’elevato impatto come video, podcast ed eventi. Una vera e propria rivoluzione nel panorama media continentale, che conferma la rilevanza dei social network come canale di informazione principale per il target.

Allo stesso tempo, la costruzione del network permetterà ai membri l’accesso a nuove storie originali, difficilmente accessibili senza la capillarità territoriali di grandi organizzazioni media. E se nel breve periodo questo costituirà una nuova opportunità editoriale, nel medio il consorzio ambisce a offrire soluzioni di business e a costruire contenuti cross-country di alto impatto, destinati a brand e broadcaster.

VD News, attraverso il suo approccio verista, immediato e diretto, e il suo focus sulla realtà, avrà il compito di raccontare a livello locale l’attualità e i fenomeni in atto in Ue producendo contenuti audiovisivi, che andranno ad arricchire la sua proposta editoriale, così come saranno raccolti all’interno del portale dedicato Sphera. Una inedita e corposa fonte di nuova informazione anche per la community di VD News, arrivata nel 2021 a contare oltre 700 mila persone per un totale di 100 milioni di visualizzazioni (dato, già superato nel corso dei primi 4 mesi del 2022), che verrà declinata anche con serie, mini-documentari e reportage, in linea con la strategia editoriale adottata nel suo primo anno di attività.

“La costituzione di un network di media europei che opera in modo coordinato sia nella produzione sia nella distribuzione dei contenuti, rappresenta una sfida per l’intera Europa, perché stiamo parlando di una progettualità con cui si contribuisce a ispirare e sedimentare il sentimento europeo tra le nuove generazioni”, dichiara Iacopo Tonini, CEO di VD. “Il nostro obiettivo sarà garantire massima qualità e attenzione nel lavoro redazionale, stimolando il nostro pubblico attraverso l’approccio laico alla notizia che ci connota. A poco più di un anno dal lancio, inoltre, VD News certifica la sua autorevolezza e il suo speciale rapporto con la Gen Z e i Millennials, aggiudicandosi un progetto che ci consentirà di allargare la produzione quotidiana e raggiungere nuovi pubblici. Questo progetto ci permetterà inoltre di studiare tematiche inerenti l’internazionalizzazione e nuovi modelli di business basati su un approccio consorziale che crediamo in futuro potrà essere molto rilevante.”

Digiqole ad

Articoli correlati