Amdocs presenta il forum “Donne in Tech” per rafforzare la rappresentanza femminile nel settore della tecnologia in Italia

 Amdocs presenta il forum “Donne in Tech” per rafforzare la rappresentanza femminile nel settore della tecnologia in Italia

Leader aziendali e politiche si sono riunite a Roma per la presentazione della nuova iniziativa pensata per avvicinare un numero maggiore di donne in Italia a una carriera in ambito tech e per dar voce a coloro che già lavorano nel settore.

Il forum Donne in Tech è stato ideato da Amdocs, fornitore globale di software e servizi per società di telecomunicazioni e media. Il lancio è stato supportato da Amazon Web Services (AWS), dal programma di attivazione STEM gratuito SheTech e dall’Ambasciata di Israele in Italia.

L’obiettivo è a creare un gruppo di professioniste che possano condividere le proprie storie, per motivare e ispirare la carriera delle ragazze e delle altre donne, fornendo conoscenze in diverse aree per supportare la loro crescita.

Il programma a lungo termine prevede sessioni di networking e mentoring, oltre a dibattiti con le studentesse in ambito tech per parlare di personal branding e accompagnare le figure junior nel percorso di crescita professionale.

Tra i momenti principali dell’evento di lancio dell’iniziativa, che si è svolto presso il nuovo W Hotel di Roma, la tavola rotonda in cui si è discusso dell’ineguaglianza di genere e durante la quale sono state presentate best practice professionali a livello sia italiano, sia internazionale. Tra le ospiti del panel, Lisa Di Sevo – Presidente di SheTech, Valentina Tranquilli – COO di Cookies Digital (nominata recentemente tra le 50 Inspiring Firty in Italia), Liliana Fratini Passi – Managing Director di CBI e Woman in Fintech of the Year 2021 e Sabrina Sansonetti – ex Presidente di InnovaPuglia SPA.

Judith Yampolsky, Head of HR di Amdocs, ha dichiarato: “Una recente ricerca ha mostrato che le donne sono sottorappresentate nella tecnologia in Italia: solo 3 lavoratori su 10 nel settore sono donne. Amdocs sta crescendo nel mercato tech italiano e, con uno storico focus sull’uguaglianza di genere, vogliamo avere un ruolo attivo nell’aiutare a sanare il gender gap in Italia”.

Carlo Giorgi, Managing Director Italia di AWS, ha affermato: “In AWS comprendiamo l’importanza di costruire una forza lavoro inclusiva con talenti diversi, in modo da aiutare le organizzazioni a innovare, crescere e prosperare. Prendendo parte al forum Donne in Tech, non vediamo l’ora di ispirare le donne, offrendo loro l’opportunità di sviluppare quelle competenze fondamentali per gruppi di lavoro più diversificati e pronti per il futuro, che supporteranno la crescita dell’economia italiana”.

Lisa Di Sevo, Presidente di SheTech Italia, ha aggiunto: “Colmare il divario di genere nel mondo della tecnologia è una sfida importante e ambiziosa per SheTech, che lavora da anni per aumentare la consapevolezza sul tema e per offrire opportunità concrete di formazione, networking e sviluppo, per avvicinare sempre più donne e giovani al mondo digital e tech”.

Smadar Shapira, Head of Public Diplomacy all’Ambasciata di Israele in Italia, ha concluso: “L’industria high-tech israeliana è in prima linea nell’innovazione globale e ogni anno batte nuovi record. Proprio per questa ragione, è importante incoraggiare l’uguaglianza di genere anche nell’ambito tech e assicurarsi che le aziende del settore sfruttino i benefici della diversità anche ai livelli senior. Poter contare su un numero maggiore di donne nel settore tech migliorerà l’uguaglianza socio-economica della società nel suo insieme”.

Per maggiori informazioni sul forum: https://www.amdocs.com/it/donne-in-tech.

Digiqole ad

Articoli correlati