Brand Urbanism. A Milano arriva “L’Isola dell’Arte”: tre giorni di incontri, mostre e street art al quartiere Isola

 Brand Urbanism. A Milano arriva “L’Isola dell’Arte”: tre giorni di incontri, mostre e street art al quartiere Isola

In occasione di miart 2022, la fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea di Milano in programma dal 1 al 3 aprile, prende il via “L’Isola dell’Arte”, una tre giorni di incontri, mostre, spazi aperti e street art pensati per valorizzare e dare voce alle realtà culturali e imprenditoriali del quartiere Isola.

Promosso dal DUC (Distretto del Commercio) Isola, l’evento è realizzato grazie alla sinergia tra pubblico e privato, con il patrocinio del Municipio 9 di Milano, in collaborazione con MKTG, agenzia di lifestyle marketing di dentsu italia e il supporto di Vivident, main sponsor dell’iniziativa.

Ad inaugurare la tre giorni la tavola rotonda “Arte, Moda, Design e Territorio – Un confronto che continua all’Isola” condotta da Dario Di Vico, editorialista del Corriere della Sera, con la partecipazione di Benedetta Barzini, accademica, giornalista e icona della moda anni Sessanta, Davide Pizzigoni, artista e designer, Marina Pugliese, direttrice Museo delle Culture, Progetti Interculturali e Arte nello Spazio Pubblico, e Pier Vito Antoniazzi, coordinatore del Distretto Isola.

A seguire, fino a domenica 3 aprile, in programma mostre, laboratori e performance artistiche diffusi in tutto il quartiere. Scopri il programma ufficiale e la mappa degli eventi: https://www.distrettoisola.it/

“L’Isola dell’Arte” è il primo evento 2022, organizzato all’interno del format “Isola Vivident”, esperimento di brand urbanism lanciato in occasione della Design Week 2021 a Milano. Vivident è la marca che ha dato vita a questa iniziativa, con il supporto delle agenzie MKTG e dentsu X (dentsu italia), e di Selection, agenzia creativa e media del gruppo Perfetti Van Melle.

“L’Isola Vivident nasce dal lavoro di un team eterogeneo” – commenta Massimo Dalprà, Direttore Creativo di Selection, Perfetti Van Melle“dove le professionalità sono diverse e spaziano dalla strategia media alla creatività pubblicitaria passando per la conoscenza degli eventi e di tutte le dinamiche di attivazione e coinvolgimento sul territorio”.

L’obiettivo originale era quello di portare nella vita reale il concetto creativo di Vivident, Vivi Fresh al 100%, trasformando la stazione metropolitana Isola in un luogo di incontri, favoriti dalla freschezza del prodotto ma scatenati da una comunanza di interessi. Con il protrarsi dell’emergenza pandemica, il progetto è stato rivisto secondo una nuova prospettiva: da iniziativa mirata a progetto diffuso, dalla metropolitana al quartiere.

“Isola Vivident è un progetto che ci permette di esprimere i valori della marca in un modo innovativo e di essere ancora più vicini ai nostri consumatori. Vivident Xylit, con la sua gamma di chewing gum che offrono il beneficio di una bocca fresca e pulita, vuole essere promotore della socialità e della bellezza dell’incontrarsi. Decorando il quartiere Isola con i nostri #spuntidincontro abbiamo voluto offrire il nostro contributo per ridare spazio alla convivialità, agli incontri, alla condivisione e a tutti quei momenti che ci auguriamo possano tornare ad essere protagonisti della nostra quotidianità. Progetti di questo tipo hanno una grande valenza strategica per i brand e le aziende, che vanno ad integrare la comunicazione più classica, consegnando ai cittadini qualcosa che vuole durare nel tempo.” – commenta Barbara Magni, Marketing Manager di Perfetti van Melle.

“Con questo importante progetto abbiamo interpretato il fenomeno del brand urbanism, facendo diventare Vivident un ambasciatore di innovazione. Il quartiere Isola di Milano, grazie alla sua forte dinamicità e alla sua capacità di guidare le tendenze e generare nuova cultura urbana, è il luogo ideale per il brand e per il nostro progetto di brand urbanism.  – commenta Silvia Rossi, Managing Director di MKTG (dentsu italia) – Sono certa che Milano e Isola Vivident potranno essere un esempio eccellente e concreto per le altre città che in Italia vorranno puntare sempre più sulla valorizzazione dei loro spazi di prossimità, collaborando attivamente e in piena sinergia con associazioni e cittadini”.

“Da sempre i negozi di vicinato, gli artigiani e gli esercizi pubblici sostengono all’isola eventi culturali che aumentano il fascino del quartiere come il fuorisalone, la fiera fattorie e botteghe sotto i grattacieli, il festival jazz, il festival dei clown. Trovare un partner come Vivident che ha sposato l’idea della convivialità e della coesione sociale è stata una gran bella sorpresa. Speriamo che faccia da” apripista” ad una sempre maggior collaborazione tra interesse e spazio pubblico e privato” – conclude Pier Vito Antoniazzi, coordinatore del Distretto del Commercio Quartiere Isola.

L’Isola Vivident è diventata un insieme di installazioni di street art, messaggi creativi (decine e decine), eventi, sinergia con le associazioni di quartiere, collaborazione con gli influencer “di quartiere” e arredo urbano. Con un calendario di iniziative che proseguirà per tutto il 2022 con l’obiettivo di rendere un intero quartiere più vivace e attrattivo. Aiutando i cittadini a superare le paure e le diffidenze, stimolare le emozioni e le relazioni positive tra le persone che attraversano gli spazi cittadini.

Digiqole ad

Articoli correlati