Azerion completa l’ulteriore aumento di capitale raggiungendo i 72,5 milioni di euro di obbligazioni emesse quest’anno

Tech company europea di gaming e monetizzazione per istituire una piattaforma di intrattenimento globale

– Fondi garantiti per una crescita rapida e continua nel 2021, attraverso acquisizioni e innovazioni della piattaforma che aumenteranno l’impatto di Azerion sul mercato, miglioreranno l’esperienza complessiva e la sicurezza della base utenti globale.

– L’azienda intensificherà la propria strategia di finanziamento ed esplorerà il potenziale percorso di IPO per stimolare la crescita e l’espansione della piattaforma.

– La visione di Azerion è di assumere un ruolo chiave nella creazione di un ambiente digitale più sicuro e positivo che elimini i rischi di contenuti generati dagli utenti, negativi o falsi.

 

Azerion Holding B.V. (Azerion), società paneuropea di gaming e adtech, ha appena concluso un aumento di capitale aggiuntivo di 12,5 milioni di euro. Ciò porta il totale a 72,5 milioni di euro di obbligazioni senior garantite raccolte nell’ambito dell’esistente quadro di emissione obbligazionaria di 100 milioni di euro. Il quadro è stato istituito a marzo di quest’anno, poco prima che la prima ondata pandemica colpisse l’Europa. La società utilizzerà i proventi per arricchire la sua piattaforma digitale con una varietà ancora più ampia di giochi di qualità, intrattenimento e monetizzazione, sia organicamente sia attraverso acquisizioni.

Atilla Aytekin, co-fondatore e CEO di Azerion: Il nostro successo nell’emissione obbligazionaria iniziale di 60 milioni di euro nel marzo di quest’anno è stata per molti versi un’operazione unica nel suo genere. Eravamo una società olandese non quotata che emetteva per la prima volta obbligazioni per investitori istituzionali nel mercato nordico, rimasto chiuso per i successivi due mesi a causa della pandemia. Siamo stati gli ultimi ad emettere obbligazioni con successo in questo Paese, il che ha rivelato un alto livello di fiducia degli investitori nonostante le drammatiche circostanze in cui si trova il mercato.

Questo forte interesse degli investitori, insieme ai feedback positivi che abbiamo ricevuto durante i nostri roadshow di quest’anno, confermano la nostra strategia e la nostra visione. Intendiamo sfruttare questa forte posizione nel settore del gaming digitale e dell’adtech per crescere ed espandere la nostra piattaforma con servizi complementari. In ultima analisi, vogliamo creare un ecosistema sicuro, connesso e intelligente intorno ad Azerion che acceleri la crescita delle aziende tecnologiche europee collegate alle nostre attività.  

Siamo orgogliosi di essere cresciuti rapidamente e responsabilmente in un mercato maggiormente regolamentato, con prodotti e servizi trasparenti, costruiti in linea con i principi di correttezza commerciale e di protezione nei confronti degli utenti. Stiamo affinando la nostra tabella di marcia per i finanziamenti a lungo termine per garantire che la nostra rapida crescita continui nei prossimi anni e che, in ultima analisi, si realizzi la nostra visione.

Performance di crescita

Azerion ha registrato una rapida crescita fin dall’inizio, con un CAGR del 125% tra il 2015 e il 2019. Anche la performance nei primi nove mesi del 2020 è stata positiva e sottolinea la potenza e la propensione della piattaforma a trainare la crescita. Il fatturato in questo periodo di tempo è aumentato a 139 milioni di euro e questa crescita è stata quasi interamente organica.

Mentre la crescita complessiva è stata frenata dalla minore spesa pubblicitaria digitale dovuta alla pandemia, è stata più che compensata dall’impennata del gaming durante i periodi di lockdown, che hanno visto un contributo significativamente maggiore degli acquisti e della pubblicità in-game, degli abbonamenti, dei download diretti e delle partnership. Un esempio lampante di tale partnership è Playtime, una nuova e sicura joint venture con Talpa per una piattaforma di gioco sicura e a misura di famiglia: Talpa Gaming, gestita da Azerion.

L’EBITDA normalizzato è stato pari a 15,5 milioni di euro (11% di margine) nei primi nove mesi del 2020. Per il quarto trimestre, che è tipicamente il più importante della stagione in corso, ci aspettiamo che i ricavi del gruppo per l’intero anno 2020 e l’EBITDA normalizzato raggiungano rispettivamente circa 215 milioni di euro e 25,5 milioni di euro (12% di margine).

Guardando al futuro

Le persone in tutto il mondo sono sempre più alla ricerca di un’interazione significativa e gratificante attraverso le connessioni online, che continueranno a offrire energia alla piattaforma di Azerion. L’azienda proseguirà a concentrarsi sull’aumento della sua base di utenti e a guidare la crescita della prima linea con una strategia di espansione rapida che utilizza sia la crescita organica che le acquisizioni su scala.

La scalabilità è il principale driver delle opportunità di cross-selling, delle sinergie e dell’espansione dei margini. Le acquisizioni sono inizialmente focalizzate sui casual game di qualità e sui concetti di intrattenimento digitale, così come sulle soluzioni pubblicitarie digitali che arricchiranno ed espanderanno la piattaforma. Azerion continuerà a investire in contenuti, innovazione tecnologica, piattaforme di gioco e nuovi mercati per fornire un’esperienza utente sicura e affidabile per persone di tutte le età.

Nel 2021, l’azienda intensificherà la strategia di finanziamento ed esplorerà un potenziale IPO in un futuro non troppo lontano, per alimentare la crescita, espandere la sua piattaforma e realizzare la sua visione.

Digiqole ad

Articoli correlati