Bellussi affida a Leo Burnett il rilancio del suo prodotto di punta, il Cuvée Prestige: nasce il Bellussì

 Bellussi affida a Leo Burnett il rilancio del suo prodotto di punta, il Cuvée Prestige:  nasce il Bellussì

Per il rilancio del suo Cuvée Prestige, Bellussi, azienda vinicola in Valdobbiadene, ha scelto di affidare l’incarico per la creatività a 8Design, la unit dedicata al design di Leo Burnett e a Starcom per il media, entrambe società del gruppo Publicis.

Un progetto che va dal rebranding del prodotto, con un nuovo naming e una nuova etichetta, fino a una campagna pubblicitaria divisa in più fasi. Il naming scelto è Bellussì, un nome unico, memorabile, capace di creare awareness per il marchio, rafforzato dal sì finale. Un sì che è un’affermazione positiva, un inno all’ottimismo, un invito a godersi la vita e i suoi piaceri.

L’etichetta è stata ripensata per donare alla bottiglia un look più iconico e contemporaneo, mantenendo i colori emblema del prodotto, ora messo in risalto dal sì di Bellussì in oro.

La campagna, in cui la bottiglia è sempre integrata nel messaggio e protagonista della comunicazione, è stata progettata integrando nativamente l’approccio creativo con gli spunti emersi dall’analisi quantitativa media e dalle potenzialità offerte dai mezzi di comunicazione selezionati, dando vita a un’impostazione modulare che ben si adatta a essere declinata sui più diversi touch points, dalla stampa al digitale. Il primo flight è già on air con una prima fase rivolta ai buyer della distribuzione volta ad accelerarne il sell-in.

Digiqole ad

Articoli correlati