Dedagroup Business Solutions, AI, IoT e data governance per cogliere le opportunità dell’open finance

 Dedagroup Business Solutions, AI, IoT e data governance per cogliere le opportunità dell’open finance

Dedagroup Business Solutions, azienda di Dedagroup S.p.A. che risponde alle esigenze di innovazione di istituzioni finanziarie ed imprese, grazie alla conoscenza approfondita dei processi e delle normative dei mercati Finance e Large Corporate porta al Salone dei Pagamenti le competenze sviluppate in ambito Payments. Soluzioni, tecnologie e servizi realizzati dall’Azienda, che può contare non solo sulla propria esperienza, maturata in oltre 25 anni, ma anche sulle importanti sinergie con l’Hub Finance del Gruppo, a cui fanno capo realtà con know-how differenti: da Piteco (PITE:IM), leader nella tesoreria per le aziende, fino a Pegaso 2000, primaria società del panorama IT bancario, e alla neo-partecipata ORS, azienda di riferimento nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale. Le competenze del Gruppo nel mercato del Finance traggono forza anche dall’attività dell’area internazionale di Dedagroup. Oltre Oceano, la capacità di gestire sistemi bancari internazionali, tra Stati Uniti e Messico, si esprime infatti con VisiFI e Dedapay e include anche le soluzioni per la gestione dell’intero ciclo di vita delle carte di credito e di debito.

Facendo leva su questo ampio ventaglio di conoscenze ed esperienze e sfruttando le innovative tecnologie oggi disponibili – Intelligenza Artificiale e Machine Learning per l’analisi predittiva sui pagamenti, big data e IoT – Dedagroup Business Solutions supporta istituti finanziari, imprese ed enti pubblici a cogliere le sfide e i cambiamenti portati dall’Open Banking e dall’Open Finance.

Gianni Spada, CEO di Dedagroup Business Solutions sottolinea: “L’aumento esponenziale dei servizi legati all’Open Finance nasconde una partita tecnologica imperdibile. L’Intelligenza Artificiale, l’IoT, il Machine Learning e i big data stanno aprendo nuove prospettive di sviluppo dei servizi: basti pensare agli algoritmi dei roboadvisor che gestiscono i portafogli di investimento e alla maggior efficacia degli indicatori di rischio del credito. È fondamentale che banche, imprese ed Enti Pubblici riconoscano nella digitalizzazione e nel governo del dato un’opportunità senza precedenti. Noi siamo al loro fianco per supportarli in un percorso virtuoso di cambiamento all’insegna di efficienza, trasparenza e sicurezza”.

Proprio l’applicazione di AI e Machine Learning al credito e ai pagamenti, insieme al governo e alla comprensione dei dati, hanno dato vita alla piattaforma Deepaiy, ideata da Paolo Talamo e sviluppata da Dedagroup Business Solutions insieme a Pegaso 2000, realtà recentemente acquisita dal Gruppo e che opera nell’ambito delle soluzioni software per il mondo del Credit Finance, della Finanza Agevolata e del Money Markets. Una piattaforma di analisi predittiva per il Credit Risk Management, pensata per banche e assicurazioni, che è in grado di prevedere i comportamenti dei clienti, di individuare tempestivamente problematiche sul credito e di prevenirne un eventuale deterioramento, con una precisione di predizione superiore al 90%. Le rafforzate sinergie tra le due aziende porteranno inoltre ad ulteriori sviluppi, ampliando la dimensione di analisi, che riguarderà in futuro sia i crediti in bonis che i non performing.

Anche il cash management trae slancio dall’utilizzo di algoritmi di Intelligenza Artificiale. In questo contesto, Dedagroup Business Solutions ha rafforzato la propria expertise con la neo-partecipata ORS, punto di riferimento nello sviluppo di piattaforme software per l’ottimizzazione e l’automatizzazione dei processi aziendali attraverso l’AI e il Machine Learning. Cash Management Optimization Solution permette infatti un direct saving fino al 30% in 6 mesi, grazie alla riduzione dei costi operativi di gestione del contante, di quelli relativi al trasporto, alla conta e all’assicurazione.

AI, governo del dato e IoT sono inoltre chiave nell’evoluzione del rapporto tra banca e impresa, favorendo la progettazione di soluzioni che facciano dialogare gli impianti manifatturieri con il sistema finanziario. Un esempio di questo approccio sono i sistemi di Machine to Machine Payments, oggetto della partnership tra Dedagroup Business Solutions e FinDynamic. Rispondendo alle nuove logiche di “Servitization”, la piattaforma FinDynamic è in grado di interfacciarsi, non più solo con il sistema bancario, ma anche direttamente con i macchinari di produzione, permettendo di definire, in base ai dati elaborati, forme di finanziamento, sia in fase di costruzione che in fase di operatività del macchinario. Con questo innovativo modello è possibile simulare i costi, il saving e i maggiori guadagni previsti, stimabili tra il 20% e oltre il 40% rispetto a un modello di vendita tradizionale.

Infine, la competenza ed esperienza di Dedagroup Business Solutions in ambito Finance si declina anche verso il settore della Pubblica Amministrazione, dove la digitalizzazione rappresenta una delle principali sfide delineate dal PNRR. Con TEN, l’Azienda affianca le banche nella gestione della tesoreria per gli enti pubblici assicurando la circolarità delle informazioni attraverso colloqui telematici con Banca d’Italia e semplificando gli iter burocratici. La soluzione consente inoltre di gestire in modo semplice, flessibile, parametrico e automatizzato tutte le operazioni legate a incassi, pagamenti, bilanci e segnalazioni obbligatorie, permettendo all’Ente di consultare via web la propria situazione contabile. Grazie alla partnership con Dedagroup Public Services, partner qualificato pagoPA, vengono infine forniti servizi di integrazione verso il sistema nazionale dei pagamenti della PA e la soluzione CiviliaNext.

Digiqole ad

Articoli correlati