Emergenza Covid-19: Google dona oltre 800 milioni di dollari

L’emergenza Coronavirus, che ormai affligge tanti Paesi di tutto il mondo, ha indotto Google a compiere una donazione di oltre 800 milioni di dollari a beneficio di imprese, organizzazioni sanitarie e governi. Della somma complessiva fanno parte 250 milioni di dollari in crediti pubblicitari a favore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e di oltre 100 agenzie governative.

Saranno 340 i milioni in crediti per Google Ads, disponibili per tutte le Pmi con account attivi nell’ultimo anno. I crediti verranno visualizzati nei loro account Google Ads e potranno essere utilizzati in qualsiasi momento fino alla fine del 2020 su tutte le piattaforme pubblicitarie di BigG.

Un fondo di investimento da 200 milioni di dollari a supporto delle Ngo e delle istituzioni finanziarie di tutto il mondo punta ad aiutare le piccole imprese nell’accesso al credito. Il fondo si aggiunge ai 15 milioni di dollari di sovvenzioni in denaro che Google.org sta già fornendo alle organizzazioni non profit per contribuire a colmare le lacune nel finanziamento delle Pmi.

Mountain View ha inoltre deciso di aumentare fino a 10.000 dollari il contributo che Google offre per raddoppiare le donazioni di ogni dipendente (in precedenza il tetto massimo era di 7.500 dollari); ogni dipendente potrà così donare fino a 20.000 dollari ad organizzazioni no profit nella sua comunità, in aggiunta ai 50 milioni di dollari già donati da Google.org.

Articoli correlati