Federico Mongiello è il nuovo direttore generale di Univendita

 Federico Mongiello è il nuovo direttore generale di Univendita

Federico Maria Mongiello è il nuovo direttore di Univendita, l’Associazione che aderisce a Confcommercio e che da oltre dieci anni riunisce le maggiori aziende di tradizione della vendita diretta a domicilio. Romano, 46 anni, è avvocato patrocinante in Cassazione con specifiche competenze in materia di diritto penale.

Sono onorato di questo incarico – ha dichiarato Federico Maria Mongiello -, è per me una straordinaria sfida professionale in un settore di grande interesse, che non conosce crisi: il fatturato complessivo delle imprese associate nel primo semestre 2021 è stato di 695 milioni di euro, con un incremento del 19,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. E’ la crescita più alta che si sia mai verificata negli ultimi 10 anni, dove le vendite superano i livelli pre-Covid segnando un +7,9% rispetto al primo semestre 2019”.

Desidero ringraziare il direttore uscente Daniele Pirola – ha affermato il presidente di Univendita, Ciro Sinatra -, per il lavoro svolto per l’Associazione sin dalla sua fondazione. Gli dobbiamo innumerevoli successi, la sua esperienza è un patrimonio prezioso che passa ora nelle mani di Mongiello. Sono entusiasta del suo arrivo e gli dò il benvenuto anche a nome del Consiglio direttivo. Le sue competenze e il suo approccio analitico ai temi di nostro interesse ci consentiranno di crescere ancora e di meritare ogni giorno la fiducia delle Aziende associate e della grande famiglia dei nostri venditori”.

Valorizzazione della professione e acquisizione di nuovi associati sono i primi due obiettivi che il nuovo direttore si pone: “Univendita riunisce oggi i più grandi marchi che operano nella vendita diretta a domicilio, penso ad Avon con i cosmetici, a Bofrost nel segmento surgelati a domicilio, Just con l’eccellenza svizzera dei prodotti naturalistici per il benessere, a Stanhome con i suoi prodotti per la pulizia della casa così come a Vorwerk, con l’aspirapolvere Folletto e il robot da cucina Bimby, e a tutte le imprese forse meno note al grande pubblico  ma che propongono prodotti di grandissima qualità e si avvalgono di strutture organizzate in maniera capillare con l’imprescindibile apporto di incaricati altamente qualificati. Mi piacerebbe proseguire il lavoro svolto fino a oggi – ha aggiunto Mongiello – e offrire i nostri servizi ad altre realtà che operano nella vendita diretta a domicilio secondo il nostro codice etico che pone al centro il consumatore, e valorizza la forza vendita attraverso percorsi incentivanti e compensi adeguati”.

Non poteva mancare una riflessione sulla modernità di un lavoro dalle radici antiche: “La vendita diretta è da sempre un segmento in crescita, dalle origini ad oggi ha superato indenne ogni tipo di crisi – ha sottolineato il nuovo direttore -. Un esempio su tutti: l’avvento dell’online per noi non è mai stata una minaccia perché proponiamo una vendita tagliata esattamente sulle esigenze dei nostri clienti grazie ai nostri professionisti, che portano nelle loro case i prodotti illustrandone il funzionamento e i benefici”.

E in effetti la vendita a domicilio oggi è un plus, una cifra distintiva: in una società globalizzata, il vero lusso è la personalizzazione.

Digiqole ad

Articoli correlati