Frankly Bubble Tea a fianco di Arcigay a sostegno della campagna #hoqualcosadadirvi

 Frankly Bubble Tea a fianco di Arcigay a sostegno della campagna #hoqualcosadadirvi

Giugno è, da sempre, il mese del pride e anche quest’anno Frankly, la prima catena italiana di bubble tea sarà protagonista di una serie di iniziative finalizzate alla sensibilizzazione di clienti e dipendenti.

Frankly (franklybubbletea.com), infatti, ha fatto dell’inclusione e dell’inclusività due dei suoi valori fondanti: per questo motivo è al fianco delle associazioni che si battono per la parità dei diritti e il superamento di stereotipi e pregiudizi nei confronti delle persone LGBTI e contro ogni forma di discriminazione.

Anche quest’anno, infatti, in tutti gli 8 store Frankly – Milano (4), Bergamo, Pavia, Torino e Bologna – saranno disponibili le spille arcobaleno per tutto il mese di giugno. L’intero profitto della vendita sarà devoluto alla campagna ‘Ho qualcosa da dirvi’ di Arcigay, l’associazione LGBTI italiana.

Ho qualcosa da dirvi” è la campagna, nata nel 2015, divenuta permanente per aiutare tutt* – giovani e meno giovani – a fare coming out e vivere serenamente questo momento, spesso difficile da affrontare.

Contestualmente Frankly ha anche lanciato una campagna di sensibilizzazione interna che coinvolge direttamente i dipendenti, con la pubblicazione di video inerenti il Pride e il concetto di amore sui diversi profili social.

Da sempre il mese del pride vede Frankly protagonista attivo – spiega Lati Ting, co-founder di Frankly – Colorare i nostri punti vendita con l’arcobaleno, supportare attivamente Arcigay e coinvolgere in maniera diretta i nostri dipendenti e clienti sono azioni che esprimono concretamente la nostra cultura aziendale, che si basa sui valori dell’inclusione, dell’inclusività e di apertura verso il mondo”.

Digiqole ad

Articoli correlati