Furto dati Ho.mobile, arriva la conferma. Sarebbero salvi i dati bancari

 Furto dati Ho.mobile, arriva la conferma. Sarebbero salvi i dati bancari

Giunge la conferma ufficiale di Ho.mobile sul furto dei dati subito da alcuni clienti. Alla luce della ricerca condotta con le Autorità investigative e delle relative verifiche è emerso “che sono stati sottratti illegalmente alcuni dati di parte della base clienti con riferimento solo ai dati anagrafici e tecnici della Sim”, si legge in un recente comunicato pubblicato dall’operatore virtuale di Vodafone.

Oggetto del furto sarebbero solo alcuni dati anagrafici e tecnici della Sim. Non sarebbero stati toccati i dati pertinenti il traffico, quelli bancari o relativi a qualunque sistema di pagamento dei clienti. «Purtroppo anche ho. Mobile, come numerose altre aziende, è rimasta vittima di attacchi informatici che si sono intensificati e accelerati durante la pandemia», continua la nota.

Digiqole ad

Articoli correlati