Gaia Edizioni e CHILI portano il cinema nelle scuole italiane

I film diventano uno strumento educativo attraverso la creazione di percorsi didattici innovativi e personalizzati.

L’attività didattica quotidiana, in classe o online, può essere stimolata in molteplici modi e raggiungere una nuova dimensione di apprendimento. E il cinema è certamente uno di questi. Il mondo di oggi è costantemente dominato dalle immagini e non possiamo più negare che siano un validissimo strumento di comunicazione e apprendimento utilissimo per raccogliere e mantenere alta l’attenzione degli studenti.

E proprio per rispondere a questa esigenza, Gaia Edizioni – in partnership con la piattaforma streaming CHILI – ha creato Cineducational Lab, una speciale library con film e documentari che permette di costruire un vero e proprio percorso didattico pensato per i bambini della scuola primaria incentrato sulla visione delle pellicole, a cui seguono sia la discussione con l’insegnante sia le schede lavoro dedicate agli alunni che aiutano a focalizzare i temi specifici affrontati nei singoli video.

“Il progetto che abbiamo ideato insieme a CHILI – dichiara Giuseppe Artusi, amministratore delegato di Gaia Edizioni – ci porta in un mondo sempre più multimediale, interdisciplinare e con percorsi didattici innovativi e personalizzati. I bambini e i ragazzi, probabilmente molto più degli adulti, vivono quotidianamente le piattaforme per la fruizione di film e documentari e grazie a Cineducational Lab potranno trarre spunti educativi e di riflessione, anche su tematiche importanti, in un ambiente che loro conoscono bene e in cui sono a proprio agio. Sebbene questo progetto sia nato in un periodo di pre Covid-19, i mesi che abbiamo appena trascorso hanno mostrato nuove modalità utili per fare lezione. Cineducational Lab si inserisce quindi perfettamente in questo nuovo contesto mostrando le potenzialità che offre l’online (in tutte le sue forme) e ci fa capire come questa library può diventare una valida integrazione alla didattica, da adottare non solo in situazioni di emergenza”.

Gaia Edizioni e CHILI portano il cinema nelle scuole italiane. Film e documentari rappresentano un vero e proprio strumento educativo attraverso il quale coinvolgere gli alunni e, allo stesso tempo, fornire informazioni utili per insegnanti e genitori. Cineducational Lab si compone di 70 titoli e di altrettante schede didattiche che conducono i bambini, attraverso un percorso multidisciplinare, unico nel suo genere, verso l’apprendimento di nozioni e di valori.

Online a partire oggi, al link https://bit.ly/33FwqXp, sono già disponibili su Cineducational Lab sette titoli che andranno a coprire altrettante aree tematiche che gli studenti affronteranno durante questo percorso didattico. Da “Le Avventure di Tintin: Il Segreto dell’Unicorno” per Storia, passando per “I Puffi: Viaggio nella foresta segreta” o “Stuart Little 3 – Un topolino nella foresta” per sensibilizzare i bambini sull’importanza del rispetto della natura e degli animali; da “Piccoli brividi” per Arte, a “L’asilo dei papà” per riflettere sui temi legati a partecipazione, accoglienza, condivisione e rispetto per le diversità fino ad arrivare a “I muppets venuti dallo spazio”  per raccontare la Scienza e lo Spazio, per finire con “Hook – Capitan uncino” dove si affronta il tema delle emozioni e la sua importanza nelle relazioni.

“Il Progetto con Gaia Edizioni – aggiunge Giorgio Tacchia, fondatore e ceo di CHILI – avvicina in modo intelligente i giovani all’utilizzo del contenuto digitale, stimolando, grazie alla condivisione e all’importante contributo degli insegnanti, il potenziale di un percorso didattico attraverso la visione di un film”.

Articoli correlati