Giornalismo e pubblicità, Ciaopeople fa chiarezza su relazioni e influenze

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Cosa accomuna giornalismo e pubblicità? In che misura l’uno viene influenzato dall’altro? A questi e altri interrogativi hanno dato risposta Francesco Piccinini, Direttore Responsabile di Fanpage.it, e Giorgio Mennella, Advertising Director di Ciaopeople, nell’ambito dell’evento Huddle, che si è tenuto a Milano martedì 26 dicembre.

«La pubblicità è lo strumento indispensabile che ci permette di fare quello che facciamo. Non siamo ossessionati dall’utile, perché ogni euro che guadagniamo è reinvestito nella produzione di contenuti di qualità. Vogliamo lasciare il segno nel mondo dell’informazione lavorando in totale autonomia, senza condizionamenti di sorta», ha dichiarato Mennella.

Gli editori oggi, per avere successo, devono necessariamente padroneggiare gli strumenti offerti dal digitale ed essere in grado di affrontare le sfide che l’online impone quotidianamente: «Ciaopeople ha il grande pregio di essere nata come tech company e quindi di aver puntato moltissimo nella tecnologia, investendo prima nello sviluppo informatico e poi nella creazione di una comunità social fidelizzata e attiva. In questo ecosistema è poi stato facile inserire il contenuto, ossia Fanpage», ha spiegato ancora Mennella.

«Il problema di molti operatori di oggi è che non mettono al centro il prodotto. Per costruire un prodotto editoriale di qualità è sostenibile non bisogna ridurre i costi ma fare investimenti e impegnarsi sempre di più», ha concluso Piccinini.

Articoli Consigliati

FOCUS MO

Dove Siamo

Sede Operativa: Via 8 Marzo 2 – Venezia – P.iva 04245770278

Redazione: info@focusmo.it

Iscriviti alla Newsletter