Innovazione e forte crescita nelle soluzioni di sicurezza MSP di Barracuda

 Innovazione e forte crescita nelle soluzioni di sicurezza MSP di Barracuda

Barracuda Networks, fornitore leader di soluzioni di sicurezza cloud enabled, ha annunciato una serie di nuovi prodotti e i risultati della divisione MSP, la cui crescita è determinata dal crescente numero di MSP che stanno aggiungendo la sicurezza al proprio portfolio di servizi.

In seguito all’acquisizione di SKOUT Cybersecurity per XDR, alle nuove integrazioni per Barracuda RMM e all’introduzione di funzionalità ZTNA (Zero Trust Network Access) per i fornitori di servizi gestiti (MSP) mediante Barracuda CloudGen Access, il fatturato annuale ricorrente per la divisione Barracuda MSP è cresciuto del 70% anno su anno alla fine del secondo trimestre dell’anno fiscale 2022.

“Con la proliferazione di minacce sempre più sofisticate, gli MSP – mentre gestiscono gli utenti finali, le reti, le applicazioni e i dati dei propri clienti – devono offrire una serie di servizi incentrati sulla sicurezza”, ha affermato Hatem Naguib, Presidente e CEO di Barracuda. “Il nostro impegno è fornire le migliori soluzioni e servizi di sicurezza che permettano ai nostri partner MSP di proteggere i loro clienti in uno scenario della cybersecurity in continua evoluzione.”

Dati principali per la divisione MSP

  • Il fatturato annuo ricorrente per le soluzioni di sicurezza MSP è cresciuto, al 30 settembre 2021, del 37% anno su anno.
  • Il fatturato annuo ricorrente per le soluzioni per la sicurezza email è cresciuto, al 30 settembre 2021, del 73% anno su anno.

Recenti innovazioni MSP

  • XDR gestiti e SOC: lo scorso luglio, Barracuda ha acquisito SKOUT Cybersecurity, leader nel software cyber-as-a-service per MSP e fornitore di una piattaforma XDR (extended detection and response) e relativi servizi. Con questa acquisizione, Barracuda è entrata nel dinamico mercato XDR con una soluzione ottimizzata per gli MSP. Il servizio è oggi disponibile come Barracuda SKOUT Managed XDR.
  • Nuova integrazione XDR: Barracuda SKOUT Managed XDR permette ora agli MSP di monitorare i dati da istanze Google Workspace. Questa nuova integrazione permette di identificare i tentativi di aggirare l’autenticazione multifattore, aumentare i privilegi e modificare i ruoli amministrativi.
  • Espansione internazionale: oltre ai partner presenti nelle Americhe e in Emea, ora anche i partner di Australia e Nuova Zelanda hanno accesso al portfolio completo di offerte disponibili della divisione Managed XDR di Barracuda, quali autenticazione, protezione degli endpoint e delle email, soluzioni per la sicurezza di rete. Oggi, i partner di queste regioni possono prevenire, individuare e reagire alle minacce usando il SOC 24×7 e aggiungere agevolmente la sicurezza al proprio portfolio di offerte.
  • Miglioramenti a Barracuda RMM: lo scorso agosto, Barracuda ha annunciato importanti aggiornamenti a Barracuda RMM, la piattaforma di monitoraggio e gestione remota basata sul cloud e dedicata alla sicurezza. Le novità più significative della release sono le nuove integrazioni con Windows Defender Antivirus, aggiornamenti alle funzioni di gestione delle patch di Microsoft e di terze parti, migliore integrazione con Barracuda Intronis Backup e l’integrazione con ServiceNow Service Desk.
  • CloudGen Access per MSP: lo scorso marzo, Barracuda ha ampliato il portfolio di soluzioni e servizi per i fornitori di servizi IT gestiti aggiungendo Barracuda CloudGen Access per MSP. Con Barracuda CloudGen Access, gli MSP possono espandere i servizi di sicurezza offerti per proteggere le risorse dei clienti e implementare il controllo per tutti i dispositivi BYOD non gestiti senza modificare i workflow esistenti.

 

Digiqole ad

Articoli correlati