ISPD – la holding di Rebold Antevenio – accelera la crescita e avanza anche negli Usa

 ISPD – la holding di Rebold Antevenio – accelera la crescita e avanza anche negli Usa

Una forte crescita dei ricavi nel 2021 (+ 36%) per la holding che controlla Rebold Antevenio e si occupa in maniera sempre più integrata dei servizi di marketing che connettono i brand ai consumatori. In evidenza le attività di digital innovation, mentre gli USA diventano il mercato principale (46%) del gruppo

Adattarsi alle sfide, rinnovarsi ed espandersi. In un momento storico caratterizzato da eventi complicati e imponderabili, le attività delle società di consulenza di marketing e comunicazione hanno seguito, nell’anno trascorso e in quello precedente, gli stessi trend che hanno impattato sulla macroeconomia. Una bella prova di vitalità, in tutti i mercati in cui è presente, l’ha data ISPD, la holding internazionale che controlla Rebold Antevenio. Il gruppo di cui è CEO Andrea Monge e di cui è Executive Chairman Fernando Rodés si conferma in grado di prevedere e soddisfare le esigenze dei clienti in una fase resa ancora più complessa da fattori di mutamento sia contingenti che strutturali.

Tra le decisioni sensibili, influenti in diversa misura sul bilancio del 2021 appena reso pubblico, oltre alla fusione tra Rebold e Antevenio del settembre del 2020, c’è senza dubbio l’acquisizione di Happyfication, la società statunitense di data intelligence e marketing cognitivo, avvenuta nel corso del 2021.

I numeri del 2021

Il Gruppo ha annunciato di aver chiuso il 2021 con un utile pro-forma pari a 121.7MLN €, +36% rispetto all’anno precedente. I servizi media digital sono cresciuti di oltre l’80%. L’area publishing, che include le 4 properties verticali di Antevenio (viaggi, moda, istruzione e lifestyle), è cresciuta del 20%. Gli Stati Uniti sono diventati il ​​mercato principale, con un giro d’affari che vale il 46% rispetto a quello complessivo sviluppato. L’America Latina rappresenta attualmente il 34% del business, in crescita di 4 punti percentuali. Il maggior volume di attività nelle Americhe è dovuto alla ripresa più rapida della regione. Il peso relativo dell’Europa rappresenta ora il 20%.ù

Prevedere e reagire

L’idea dei vertici dell’azienda è quella di continuare a promuovere joint venture, investimenti e iniziative che consentano al Gruppo di creare costantemente valore e sviluppare in modo olistico soluzioni innovative in grado di soddisfare la sempre nuova domanda di consulenza che il mercato esprime. “I risultati che abbiamo raggiunto – ha affermato Andrea Monge – confermano la nostra capacità di prevedere le esigenze dei clienti nell’ecosistema complesso di oggi”. La CEO ha ribadito: “La nostra solidità finanziaria e la diversità dei nostri servizi, nonché gli investimenti e i processi di integrazione che abbiamo intrapreso, ci consentiranno di continuare a rafforzare la nostra leadership”.

Fernando Rodés ha dichiarato: “Stiamo assistendo a una digital transformation sempre più rapida del mondo aziendale e abbiamo dimostrato di saper stare in prima linea nel governare questi processi. In questi mesi sono emerse opportunità di business che prima non esistevano e il nostro posizionamento ci aiuta a rafforzare le relazioni con i nostri clienti e guidarli in questa nuova era”.

Infine, Alessandro Volpi, CEO di Rebold Antevenio Italia: “Confermiamo – anche per la filiale italiana – il trend positivo intrapreso da ISPD. Al consolidamento del business tradizionale abbiamo integrato con successo nuove soluzioni e servizi che ci permettono di essere sempre più a contatto con i nostri clienti”.

Digiqole ad

Articoli correlati