L’Autostrada A22: decarbonizzazione e mobilità sostenibile.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

L’attenzione alle emissioni di CO2 è al centro delle politiche dell’Autostrada del Brennero. L’A22 ha recentemente acquistato quattro veicoli di Hyundai (Hyundai Nexo) completamente a emissioni zero. Le caratteristiche più rilevanti delle auto acquistate sono legate al motore alimentato solo ad acqua e ai consumi: con un pieno di idrogeno si possono fare fino a 660 km. Il costo dell’idrogeno è di circa 10 euro a kg. 

L’approccio di Autostrada del Brennero è rivolto all’attenzione all’ambiente e alle risorse del pianeta, incoraggiando l’adozione di comportamenti più responsabili nell’utilizzo di veicoli per lo spostamento di merci e persone.

Il recente piano riguarda:

  • Nuovi punti di ricarica per veicoli elettrici oltre ai 4 già attivi lungo l’asse
  • Nuove stazioni di rifornimento ad idrogeno da affiancare a quella già esistente a Bolzano Sud
  • Potenziamento dell’infrastruttura per il rifornimento di veicoli alimentati a GPL (gas naturale liquefatto) e GNC (gas naturale compresso) presso più aree di servizio lungo l’asse
  • Realizzazione di due stazioni di rifornimento per mezzi pesanti alimentati a GNL e GNC da affiancare a quella già esistente presso l’Autoporto Sodare
  • Creazione di una rete per la ricarica di veicoli elettrici aziendali e del personale dipendente presso le sedi di lavoro di Autostrada del Brennero

La società si è, inoltre, aggiudicata la fornitura di 32 nuove autovetture green oriented, di cui 22 alimentate a metano e 10 ibride (benzina/elettrica), che si vanno ad aggiungere alle 70 già presenti in azienda. La consegna, stimata per fine dicembre/inizio gennaio, sancirà un altro passo in avanti da parte della società verso una mobilità sempre più sostenibile.

Articoli Consigliati

FOCUS MO

Dove Siamo

Sede Operativa: Via 8 Marzo 2 – Venezia – P.iva 04245770278

Redazione: info@focusmo.it

Iscriviti alla Newsletter