Metro 5 e MKTG annunciano la nuova campagna di sensibilizzazione per il vaccino contro il Covid 19

 Metro 5 e MKTG annunciano la nuova campagna di sensibilizzazione per il vaccino contro il Covid 19

La campagna di comunicazione visibile all’interno delle aree della Metro 5 di Milano è stata realizzata grazie al contributo di aziende partner come Cattolica Assicurazioni e ACE (Fater), in collaborazione con Fondazione Buzzi, Santagostino e Gruppo San Donato.

Milano, 9 aprile 2021. Nasce da un’idea di Metro 5 Spa e MKTG, agenzia di lifestyle marketing di dentsu italia, l’apertura all’interno della metropolitana di Milano di ‘punti salute’ gestiti in collaborazione con i principali poliambulatori specialistici del nostro territorio: Fondazione Buzzi (presso la fermata Gerusalemme), Santagostino (fermata Bicocca, Portello e Monumentale) e Gruppo San Donato (Zara e Garibaldi).

I poliambulatori costituiscono un supporto alla sanità pubblica lombarda e un’opportunità in più per i cittadini milanesi che desiderano accedere a prezzi calmierati ai servizi di prevenzione anti Covid-19 come i tamponi, in una fase in cui è assolutamente necessario tutelarsi in vista degli spostamenti e dei vari momenti di interazione sociale.

Le aperture di spazi di servizi sanitari al pubblico proseguono accompagnate da una campagna di comunicazione e di sensibilizzazione per i cittadini milanesi ideata e realizzata da Metro 5 e MKTG.

“METROPOLISANA, prossima fermata: la tua salute” il naming della campagna che è visibile nelle maggiori aree di passaggio della Metropolitana 5.

La campagna di comunicazione è stata realizzata grazie al contributo di due aziende partner come Cattolica Assicurazioni e ACE (Fater), e in collaborazione con Santagostino, Fondazione Buzzi e Gruppo San Donato che hanno fermamente creduto nel progetto.

La campagna è un vero e proprio progetto di Corporate Social Responsibilty che supporta gli ambulatori ed i cittadini in un momento molto delicato della vita di noi tutti, per vincere insieme la sfida contro il Covid-19 e per supportare in maniera concreta il Sistema Sanitario Nazionale avvicinando la Sanità ai cittadini in modo diffuso sul territorio.

E, con il beneplacito del Comune di Milano e dell’Azienda Regionale Emergenza Urgenza (AREU) di Regione Lombardia, la campagna METROPOLISANA prevede anche messaggi di sensibilizzazione sul tema della vaccinazione, con l’obiettivo di promuoverne un’adesione volontaria e consapevole per uscire dall’emergenza pandemica.

In questo periodo di emergenza legato alla pandemia di COVID 19 continua l’impegno di Metro5 ad essere vicino alla città di Milano e a supportare iniziative come il “progetto Metropolisana” – ha dichiarato Serafino Lo Piano,Amministratore Delegato di Metro 5Occorre mettere in campo, tra i vari partner, iniziative semplici che fanno sistema”.

“Sono felice di poter annunciare la realizzazione di questo progetto così importante per la città di Milano nella fase più delicata e importante di questo ultimo anno di pandemia: l’attesa somministrazione dei vaccini anti Covid 19. – dichiara Silvia Rossi, Managing Director di MKTG ItaliaRingrazio M5 per averci voluti al loro fianco e per aver accolto e partecipato con entusiasmo al nostro progetto di comunicazione. E un grazie particolare anche ai preziosi partner che hanno voluto esserci portando il loro personale e concreto contributo”.

“In un momento così delicato, la vaccinazione è un atto di responsabilità, un gesto di protezione per mettere in sicurezza se stessi e gli altri. Cattolica, fondata 125 anni fa con l’obiettivo di tutelare persone e imprese, crede in questo progetto che sposa la sua mission originaria – commenta Riccardo Acquaviva, Direttore Comunicazione di Cattolica Assicurazioni. – Poter sostenere il Sistema Sanitario Nazionale con la rete di poliambulatori è un esempio di quella collaborazione proficua tra pubblico e privato in cui noi crediamo da sempre”.

“Vogliamo essere di supporto alle persone per contribuire a sconfiggere la pandemia – dichiara Diego Oliviero,Direttore Marketing Fabric &Home Care di FaterAce supporta il progetto “Metropolisana” per sensibilizzare la cittadinanza e in più, nei punti salute, offre la distribuzione gratuita di salviettine igienizzanti.  È un gesto di vicinanza che si inserisce nella strategia più ampia di sostegno alle strutture sanitarie che ha visto Ace donare agli ospedali nell’ultimo anno circa 600.000 litri di candeggina utile per igienizzare gli ambienti”. 

“Abbiamo aderito con grande convinzione al progetto Metropolisana. – spiega Andrea Porcu, direttore generale del Santagostino Un progetto che unisce soggetti pubblici e privati con l’obiettivo di andare incontro alle esigenze dei cittadini. Un’idea che calza perfettamente con la nostra mission: ascoltare, capire e prendere in carico i bisogni di salute di tutti. Ed è per questo che dopo la fase di partenza con i tamponi rapidi, estenderemo i servizi erogati all’interno di M5 ai prelievi: la nostra sanità accessibile, a costi contenuti, fortemente digitalizzata, può dare un contributo a tenere in salute l’intera comunità e con questo progetto crediamo di poter fare un ulteriore passo in questa direzione”.

“Aderire al progetto Metropolisana equivale ad essere sempre più vicini alle persone, supportandole e sostenendole quotidianamente nelle loro scelte di salute. – dichiara Alberto Nughedu, amministratore delegato dei punti Raf dell’IRCCS Ospedale San Raffaele – Dimostrare la nostra vicinanza ai cittadini significa anche essere più presenti sul territorio. Ogni giorno nelle stazioni della metropolitana c’è una grande affluenza di persone e il posizionamento dei poliambulatori all’interno delle fermate dà la possibilità a ciascun cittadino di poter accedere con maggior facilità e immediatezza a servizi sanitari estremamente utili quali tamponi antigienici e rapidi per riscontrare la presenza del virus e prelievi ematici.”

Digiqole ad

Articoli correlati