Microsoft Italia nomina Roberto Filipelli nuovo Direttore della Divisione Cloud & Enterprise

 Microsoft Italia nomina Roberto Filipelli nuovo Direttore della Divisione Cloud & Enterprise

Dopo una lunga esperienza internazionale, Filipelli torna in Italia per promuovere la diffusione del Cloud Computing tra le aziende del Paese e contribuire alla realizzazione di progetti in grado di guidare l’innovazione di interi settori industriali.

Roberto Filipelli è stato nominato nuovo Direttore della Divisione Cloud & Enterprise di Microsoft Italia, a riporto diretto del Chief Marketing and Operations Officer Matteo Mille. Filipelli succede a Sergio Romoli, che prosegue la sua carriera all’interno di Microsoft, assumendo un incarico internazionale nell’area Western Europe.

Nel nuovo ruolo, Roberto Filipelli avrà la responsabilità di guidare la Divisione Cloud & Entreprise e di far crescere il business Cloud nel mercato italiano, aiutando le realtà del Paese a cogliere i vantaggi di una tecnologia che sta rivelando un potenziale senza precedenti. Insieme a un team di professionisti definirà le strategie di crescita e posizionamento della piattaforma Azure e dell’ecosistema di soluzioni intelligenti che ruotano intorno ad essa, con il compito di contribuire alla diffusione del Cloud Computing, Intelligent Edge e dell’Intelligenza Artificiale in Italia, anche grazie alla costante collaborazione con il network di Partner Microsoft. Filipelli metterà la propria esperienza al servizio delle aziende italiane per aiutarle ad adottare e scalare il Cloud Computing, realizzando progetti d’impatto reale in risposta alle esigenze di business e in grado di sostenere realtà di qualsiasi dimensione e settore alle prese con le sfide del mercato di oggi.

Filipelli assume il nuovo incarico dopo aver ricoperto il ruolo di Partner Development Lead for Azure in Microsoft Western Europe e vantando quindi una profonda conoscenza della piattaforma cloud Azure. L’esperienza di oltre 20 anni in Microsoft, in ruoli via via più significativi in ambito tecnico, manageriale e di leadership in Italia ed Europa, lo ha reso un vero e proprio punto di riferimento sul mercato e in particolare un esperto in materia di Internet of Things, Industry 4.0 e tecnologie edge intelligenti. Durante il suo percorso professionale ha collaborato con numerosi clienti e partner contribuendo al successo di progetti innovativi, tra cui un caso emblematico è quello di Solair, la prima startup italiana specializzata in IoT acquisita da Microsoft.

“Dopo l’esperienza internazionale, sono entusiasta di rientrare in Italia e di poter contribuire alla crescita digitale del Paese, soprattutto in un momento come questo, che non è mai stato così propizio per adottare Cloud e tecnologie intelligenti in linea con gli obiettivi del PNRR”, commenta Roberto Filipelli. “Insieme al mio team, punto a promuovere ulteriore consapevolezza del valore dell’Intelligent Cloud tra le aziende italiane e siamo pronti a sviluppare nuovi progetti con le realtà che intendono ripensare i propri modelli di business in ottica cloud. Grazie alla scalabilità e all’affidabilità della piattaforma Azure, intendiamo sostenere sempre più le organizzazioni italiane pubbliche e private in un percorso di crescita flessibile, contribuendo all’innovazione e alla competitività di interi settori”.

Roberto Filipelli è nato nel 1969 e vanta una laurea in Ingegneria Elettronica all’Università di Genova. Vive in provincia di Milano con le due figlie, ama viaggiare, leggere, pescare e adora il mare e la vela.

 

Digiqole ad

Articoli correlati