OpenTable arriva sul mercato italiano, oltre 170 locali a Milano

OpenTable punta alla conquista del mercato italiano e inaugura il suo programma con l’arrivo a Milano. La piattaforma per la prenotazione di ristoranti può contare, al momento e per quello che riguarda la cornice lombarda, sulla collaborazione con circa 170 locali.

Grazie alla fama indiscussa della sua cucina sia tra i foodie locali che tra i viaggiatori, l’Italia rappresenta un mercato strategico per la crescita del nostro business. In particolare, il capoluogo lombardo vanta un panorama culinario florido e consolidato ed è una destinazione senza tempo per i gourmand provenienti da ogni angolo del mondo” ha dichirato Adrian Valeriano, vicepresidente Emea di OpenTable.

Da una parte OpenTable aiuta le persone a scoprire e prenotare esperienze culinarie capaci di soddisfare ogni esigenza (dai più famosi alle gemme nascoste) e, al tempo stesso, supporta i ristoratori nella gestione e nello sviluppo della propria attività.

Parte del colosso del turismo Booking Holdings, Open Table conta ogni mese più di 131 milioni di utenti in 54mila ristoranti di tutto il mondo. OpenTable consente di prenotare un tavolo in più di 20 paesi, tra cui Australia, Canada, Germania, Giappone, Irlanda, Messico, Paesi Bassi, Regno Unito, Spagna e Stati Uniti ed è disponibile in francese, inglese, italiano, giapponese, olandese, spagnolo e tedesco.

Digiqole ad

Articoli correlati