Raccontare in modo smarT i segreti del “food marketing”: nasce la partnership tra smarTalks e Chef in Camicia

 Raccontare in modo smarT i segreti del “food marketing”: nasce la partnership tra smarTalks e Chef in Camicia

Per i professionisti del settore alimentare stare al passo con i tempi non è sempre semplice: la concorrenza è ogni giorno più agguerrita e il consumatore moderno è cambiato, è più informato e consapevole, non cerca solo un prodotto da consumare, ma un marchio in cui riconoscersi in termini di valori e personalità. Insomma, il food marketing è un argomento complesso, ampio e in continua evoluzione. Chef in Camicia, il primo media che tratta il mondo del Food a 360°, non poteva non raccontarlo anche dal punto di vista del marketing e della comunicazione. Così è nata l’idea per una nuova rubrica, in collaborazione con smarTalks, l’agenzia che racconta il marketing in maniera semplice, accessibile e smarT.

Il primo contenuto pubblicato riguarda la psicologia dei supermercati, tema che è stato affrontato sia su Instagram con un carosello di immagini, sia su TikTok con uno short-video di grande impatto. Nei prossimi contenuti, Chef in Camicia e smarTalks affronteranno altre tecniche di marketing, come ad esempio le strategie segrete che vengono applicate al packaging dei prodotti.

“Il mondo del food è strettamente legato a quello del marketing, nel quale noi come smarTalks ci muoviamo”, spiega Lorenzo Ferrari, CEO e founder di smarTalks. “Raccontarlo anche da questo punto di vista, quindi, significa dare alle persone un’idea più completa delle dinamiche che gli ruotano attorno, lasciando al contempo qualcosa di utile e informativo”.

“Il punto di incontro delle nostre due realtà è stata la passione per la comunicazione”, spiega Giulia Cavallini, Head of Content Marketing di Chef in Camicia. “Noi siamo la prima media company di foodtainment e nasciamo con l’intento di raccontare il cibo in modo inedito. Siamo quindi davvero felici di aver trovato in Lorenzo Ferrari qualcuno che volesse abbracciare il nostro metodo di lavoro. Insieme riusciremo a trasmettere a chi ci segue tutta la passione e l’impegno che mettiamo nel parlare di cibo attraverso i nostri canali social”.

Digiqole ad

Articoli correlati