‘Shopper DNA: The Future of Retail’: dentsu guida all’esplorazione delle tendenze che stanno cambiando il panorama del Retail

 ‘Shopper DNA: The Future of Retail’: dentsu guida all’esplorazione delle tendenze che stanno cambiando il panorama del Retail

Mentre il mondo si adatta alla vita nella nuova normalità, è tempo di tornare a pensare al futuro. Il nuovo report di dentsu international ‘Shopper DNA: The Future of Retail’, esplora come cambierà il settore globale del retail nei prossimi dieci anni e cosa questo significhi per i brand.

Il report si inserisce nel filone degli studi di dentsu volti a delineare per il marketing un quadro di lungo periodo. I primi anni ’20 si stanno rivelando incredibili nel generare nuove e inaspettate forze sul mercato (a partire dalla digitalizzazione e remotizzazione crescente favorite dalla pandemia). Le dinamiche esaminate in questo report sono quelle che giocheranno un ruolo fondamentale e duraturo nel determinare la direzione dello scenario del Retail.

Sono quattro le principali tendenze che daranno forma al comportamento dei consumatori nel Retail nei prossimi dieci anni:

  • Universal Activism
  • Synthetic Society
  • Bigger Bolder Brands
  • The Human Dividend

Ciascuna delle tendenze identificate comporta implicazioni specifiche per i retailer. Esplorando le implicazioni sia a breve sia a lungo termine di ciascuna tendenza, Shopper DNA: The Future of Retail fornisce ai brand una struttura per costruire una strategia a lungo termine per rispondere al mondo post COVID-19 e garantire che possano rispondere efficacemente alle esigenze, agli atteggiamenti e ai comportamenti dei consumatori per il prossimo decennio.

Nel nuovo Retail, il media gioca un ruolo fondamentale: è una forza che può avere la funzione “critica” di riconnettere i brand alla “consumer journey” nel modo più significativo ed efficace. Può orientare tra le mille opzioni e opportunità che si hanno a disposizione oggi quando si vuole fare shopping.

Shopper DNA: The Future of Retail disegna il quadro di un nuovo mondo dove il ruolo di agenzie come iProspect è fondamentale” – commenta Giacomo Capra, dal 1° gennaio alla guida di iProspect Italia, a seguito della nomina di Simona Petti a Business Director di dentsu international. “Presidiare tutte le intersezioni tra cultura, contenuti, dati e tecnologia è ciò che ci consente di sfruttare ogni momento di contatto con il pubblico, per costruire un valore di marca che duri nel tempo. Le strategie di commerce multi-canale sono il core della nostra attività da tempo, come dimostrano tutti i progetti degli ultimi anni per i nostri clienti retailer e non solo”.

Digiqole ad

Articoli correlati