Tiktok, sospesa la trattativa di vendita con Oracle e Walmart

 Tiktok, sospesa la trattativa di vendita con Oracle e Walmart

Non molti mesi fa, l’App, dopo essere stata accusata di spionaggio a vantaggio di Pechino, ha inoltre dovuto subire una serie di provvedimenti presi dall’allora presidente Donald Trump. Come risultato di ciò, erano partite diverse trattative da

Bytedance, società cinese proprietaria di TikTok, per la vendita del business statunitense del social. Effettivamente, un accordo era stato poi raggiunto con Oracle e Walmart come acquirenti. Tuttavia, l’intesa era stata fermata dalla mancata approvazione delle autorità cinesi.

E poi? Com’è andata a finire?

In realtà non si è saputo più nulla per mesi sulla questione, fino a quando, proprio in queste settimane, un articolo del Wall Street Journal ha riportato che la vendita di TikTok sarebbe stata sospesa, anche se solo per il momento.

Difatti, l’amministrazione di Joe Biden (che nel frattempo è diventato il presidente degli Stati Uniti) ha ordinato l’inizio di un processo di revisione per le iniziative prese dal suo predecessore Trump per quanto riguarda i rischi alla sicurezza nazionale legati alle tech company cinesi (software e app che operano negli USA inclusi)

A tal proposito, le fonti dell’amministrazione hanno affermato: “Nei prossimi mesi rivedremo casi specifici alla luce della maggiore comprensione dei rischi che fronteggiamo”.

Digiqole ad

Articoli correlati