UNA: aperte le iscrizioni per la decima edizione de “L’Italia che Comunica”

 UNA: aperte le iscrizioni per la decima edizione  de “L’Italia che Comunica”

Un’edizione completamente rivisitata per accogliere tutti i settori, dalla comunicazione di marca ai social media, dall’entertainment alla musica per premiare le eccellenze della comunicazione in Italia.

 

UNA, Aziende della Comunicazione Unite – annuncia l’edizione 2021 de “L’Italia che Comunica”, il premio che riconosce il valore della creatività, strategia e risultati delle campagne realizzate dalle agenzie italiane. Il premio tutto italiano ha una forte ispirazione internazionale in quanto riprende le categorie degli IMC Awards e permetterà ai vincitori italiani di categoria di avere accesso diretto al premio internazionale IMC Awards 2022.

Un progetto importante per incentivare occasioni di reale misurazione e volto a educare il mercato della comunicazione sull’importanza dei riconoscimenti anche in chiave internazionale.

 

Come partecipare

La partecipazione è aperta a tutte le agenzie che hanno sviluppato campagne creative integrate in Italia. Le sottoscrizioni sono aperte fino al 15 ottobre. In seguito, la Giuria preposta si riunirà per esaminare i lavori e decretare i vincitori che verranno proclamati in occasione della cerimonia di premiazione che si terrà a dicembre di quest’anno.

 

Le novità del 2021

Il premio cresce e si rinnova ogni anno e, anche per questa edizione, prevede importanti novità. Continuano ad essere 13 le categorie indicate, 5 premi per la Sezione Speciale, premi dedicati ai main sponsor e un premio assoluto. Si potrà iscrivere la stessa campagna in più categorie purché i parametri in giudizio siano diversi.

3 le nuove aree che vanno ad arricchire il panel delle categorie in gara quest’anno per rappresentare al meglio l’intero comparto della comunicazione.  Si parte con L’Italia che Comunica con l’Out Of Home: il miglior progetto di comunicazione outdoor includendo affissioni speciali, digitali e interattive, stunt, ambient marketing, street marketing etc. Si aggiunge all’elenco anche il premio L’Italia che Comunica con i Film per incoronare il miglior progetto di comunicazione audiovisivo. E, infine, L’Italia che Comunica con Radio & Podcast per riconoscere, utilizzando nuove forme di comunicazione, il miglior progetto audio.

Per ogni categoria saranno premiate – con oro, argento e bronzo – quelle campagne che avranno raggiunto un punteggio minimo in linea con gli standard di qualità internazionali definiti con IMC. Due le giurie quest’anno: un Grand Jury composto da oltre 50 professionisti senior collaboratori o dipendenti di agenzie associate UNA, incaricati di definire la shortlist dei migliori lavori per ogni categoria e una Executive Jury rappresentata da 20 professionisti di comunicazione e marketing di aziende, istituzioni, media partner, creativi che insieme al Presidente – Davide Boscacci – decreteranno i premi finali.

Il premio assoluto verrà attribuito ad una delle campagne vincitrici di un oro secondo una votazione live che si terrà in occasione dell’evento di premiazione.

A supportare il Premio è stato anche istituito un Comitato Organizzatore composto da Salvo Ferrara, Stefano Del Frate, Davide Arduini, Saverio Addante, Graziana Pasqualotto, Francesco Ferro oltre al Presidente di Giuria.

A questi si aggiungono le categorie della Sezione Speciale volti a premiare personaggi che si sono distinti per le loro capacità comunicative indirettamente mostrate attraverso un’azione, un gesto, una scelta che rappresentano il valore dell’italianità.

Queste le categorie:

  • L’Italia che Comunica con la Musica
  • L’Italia che Comunica con l’Arte
  • L’Italia che Comunica con la Cultura
  • L’Italia che Comunica con lo Sport
  • L’Italia che Comunica con il Cinema

Ci sarà anche spazio per gli award dedicati ai main sponsor.

Questo premio che non si ferma ma continua ad evolversi con tante novità: le tre nuove categorie per accogliere tutti i settori della comunicazione di marca ai social media, dall’entertainment alla musica ne sono solo un esempio” dichiara Salvo Ferrara, coordinatore UNA LIVE HUB e Owner del Premio. “Grazie alla partnership con l’Associazione Italia Cultura, inoltre, valorizzeremo una sezione diversa ma al contempo molto importante che vuole premiare la comunicazione del “fare” attraverso i premi L’Italia che Comunica con l’Arte, con il Cinema, con la Cultura, con la Musica e L’Italia che e con lo Sport” conclude Ferrara.

Questo premio si pone l’obiettivo per me fondamentale di ritrovare il ruolo della comunicazione all’interno della cultura popolare. Ringrazio quindi Salvo Ferrara per avermi voluto nel comitato organizzatore e presidente di giuria in questa rinnovata e ambiziosa edizione” aggiunge Davide Boscacci, Consigliere UNA e Presidente di Giuria del Premio.

Per tutte le informazioni sul Premio, regolamento e iscrizioni si può fare riferimento al sito dedicato www.italiachecomunica.it.

Digiqole ad

Articoli correlati