Clementoni lancia la nuova immagine di marca con campagna tv, stampa e digital

Da 50 anni accompagna i giochi dei bambini fino all’età scolare, e oggi Clementoni si prepara ai festeggiamenti natalizi con una strategia multicanale. Saranno coinvolte stampa, tv e digitale, anche grazie alla collaborazione con star del web come i Me Contro Te. Tutto per lanciare la nuova immagine di marca.

Le sei diverse linee di prodotto (prima infanzia, giochi educativi, scientifici, creativi, giochi di società e puzzle) saranno protagoniste sui media con attività studiate ad hoc, realizzate con le agenzie Max Information, Media Italia, FiloBlu e AFF Comunicazione.

Quest’anno è stato caratterizzato dalla pandemia di Coronavirus che ha portato a diversi cambiamenti nel percorso di acquisto dei consumatori e nel loro rapporto con le marche: “Il 2020 ci sta lasciando un consumatore “nuovo” che riscopre il piacere di stare a casa in famiglia, un consumatore sempre più attento e informato e che si affida, nella ricerca di sprazzi di felicità, ai marchi di fiducia, ossia quei marchi che, in un momento di grandissima incertezza, rappresentano, in termini di qualità dell’offerta e contenuto valoriale, un approdo sicuro” spiega il Chief Marketing Officer, Enrico Santarelli.

“C’è tanto di Clementoni in questo scenario e, soprattutto, c’è una straordinaria convergenza fra la nuova immagine di marca presentata lo scorso gennaio a Norimberga e quelli che rischiano di essere i driver di acquisto del prossimo Natale: Made In Italy, creatività, “fai da te” e tecnologia non fine a se stessa” continua Santarelli.

La campagna ha preso il via a settembre con il ritorno a scuola: “Il 13 settembre abbiamo fatto il nostro esordio on air, sui canali kids, con una campagna back to school che ci ha portato nel mondo dei giochi educativi, con i marchi Sapientino e Scienza e Gioco e alcuni nostri ‘cavalli di battaglia’, come la chimica, il cosmo, etc. tutte tematiche estremamente attuali e in linea con il momento di ripresa della scuola”.

La comunicazione della linea Baby Clementoni e My first Ride-On, on air a novembre, si rivolge principalmente ai genitori, con focus su tematiche come l’ecosostenibilità e il rispetto per l’ambiente: “Da novembre, la campagna Baby Clementoni sarà on air sulle reti generaliste per raggiungere, con una pressione importante, i genitori. Lo spot principale che dedicheremo a questo target sarà centrato sul tema dell’escostenibilità divertente con ben 4 prodotti Play for future, ossia realizzati con materiali riciclati e riciclabili”.

Grande attenzione è riservata anche alla prima infanzia: “Storytelling anche per la prima infanzia: tematica questa di grande attualità e fil rouge all’interno del nostro catalogo con soluzioni per tutte le età e per tutte le propensioni, più o meno tecnologiche. Saremo on air sui canali kids, con Tellie che, dopo il successo dello scorso anno, è diventato un blockbuster della nostra offerta e che abbiamo rinnovato nello stile e nelle storie raccontate per far divertire i più piccoli (2-4 anni) con tre modalità di gioco – raccontastorie, musica e ninna nanna – tutte centrate sul tema della natura”.

Non solo tv e stampa, quindi, ma anche tanto digital per Clementoni, che punta anche sull’influencer marketing: “In definitiva, il nostro Natale sarà condito con un piano media, ricco e cross canale su tutti i touch point rilevanti, un piano che darà ampio rilievo alla comunicazione digital in fortissimo incremento rispetto al 2019, declinata su formati innovativi, efficaci e “vicini” al target. Affiancheremo agli ormai noti formati pre-roll e al digital display importanti collaborazioni con gli youtubers più influenti capaci di dialogare in modo ingaggiante e diretto con un target sempre più esigente”, spiega Santarelli.

Prosegue la collaborazione con i Me Contro Te: “In questo ambito abbiamo due attività di grande rilievo. Innanzitutto, realizzeremo progetti ad hoc con le web star più seguite dal target ragazzi: I Me contro Te. Luì e Sofì sono in assoluto gli youtuber più forti sul target. Oggi il loro canale YouTube conta oltre 5 milioni e 500 mila followers”.

Infine, il budget pubblicitario 2020 è in linea con quello degli anni scorsi. “Nonostante la particolarità dell’anno in corso ci presentiamo sul mercato con un piano che prevede un investimento sostanzialmente invariato rispetto agli scorsi anni. Va sottolineato il fatto che se guardiamo al peso dell’investimento sul fatturato, da alcune nostre analisi interne, ci confermiamo tra i top spender del nostro settore”, conclude il manager.

Articoli correlati