Deva Publisher rinnova i siti del network e comincia da Pourfemme

Deva Publisher esce allo scoperto. In seguito all’acquisizione del network editoriale di Trilud, e dopo aver annunciato delle importanti novità che sarebbero arrivate all’inizio del 2020, ha finalmente ufficializzato il rinnovo di tutti i siti acquisiti. La raccolta è affidata alla concessionaria MovingUp.

L’asset di Deva Connection, nato in seguito all’imponente acquisizione di cui sopra, rilancia così la propria sfida nel mondo dell’editoria digitale, con un portfolio editoriale e commerciale sempre più moderno e al passo coi tempi, grazie alle numerose verticalità che propongono al mercato prodotti differenti con identità autonome e forti, in grado di intercettare target di pubblico ben profilati.

Il processo di rinnovamento dei siti prende il via da Pourfemme, storico femminile del gruppo dei siti Deva, per proseguire, entro marzo, con Butta La Pasta, Ecoo, Tanta Salute e Alla Guida, seguiti poi da Design Mag, QNM, Stylosophy, My Luxury e Nanopress.

“Nel 2020 mapperemo il customer journey degli utenti per garantire loro un’esperienza di navigazione unica, sempre più esaustiva”, dichiara il CMO di Deva, Marco Micheli. «Conoscendo meglio i nostri visitatori, potremo adeguare in modo pertinente linee editoriali e strategie di marketing ai loro reali intenti di ricerca, e trasformarli in lettori prima, e in fan poi, e garantendo, al contempo, target di pubblico altamente profilati agli investitori”.

Grandi cambiamenti sono dunque ancora in fase di definizione per i siti di Deva Publisher, che, come dichiarato dal Ceo di Deva Connection, Valerio Stavolo, hanno un potenziale di raccolta a regime «tra i 5 e i 10 milioni di euro». Un obiettivo che, sempre secondo il Ceo, sarà raggiunto nel 2021.

Il rilancio delle testate parte innanzitutto da un processo di rebranding, nuovi layout e una proposta editoriale fresca e rinnovata in grado di soddisfare sia i diversi segmenti di utenti, sia nuovi potenziali investitori.

Anche lato social sono state annunciate moltissime novità volte al coinvolgimento della community, che avrà la possibilità di conoscersi e raccontarsi.

Obiettivo principale del progetto, come detto, è aumentare la consideration e la retention presso la già nutrita customer base. A tale proposito va precisato che Deva Publisher può già contare su un traffico di circa 10.000.000 di utenti al mese e su una fanbase di 3.000.000 di profili sui vari canali.

Articoli correlati