Fabrick/Kalaway: nuova partnership per portare i vantaggi dell’open finance alle imprese

 Fabrick/Kalaway: nuova partnership per portare i vantaggi dell’open finance alle imprese

Una nuova alleanza nel mondo fintech porta i vantaggi dell’innovazione a tutte le imprese: Kalaway, fintech che permette di esternalizzare la gestione della finanza aziendale, ha scelto Fabrick Pass per implementare una nuova funzionalità della sua piattaforma digitale proprietaria, già unica nel suo genere.

Fabrick Pass è la soluzione messa a disposizione da Fabrick – realtà che opera a livello internazionale per promuovere l’open finance – che permette di utilizzare le API PSD2 pubblicate in piattaforma e sfruttare la licenza di Account Information Service Provider (AISP) disponibile in modalità as a service.

Kalaway utilizza l’AISP per accedere ai conti dei clienti permettendo un’analisi in tempo reale e consentendo alle imprese di monitorare la propria Posizione Finanziaria Netta per verificare la situazione dei conti delle diverse banche utilizzate, non solo a livello di disponibilità economica, ma anche di linee di credito fornite; novità che presto sarà disponibile anche tramite app.

La collaborazione permette quindi la creazione di un unico “luogo” digitale in cui monitorare tutti i flussi finanziari di un’azienda, in ingresso e in uscita, unendo in una singola dashboard tutti gli elementi per una gestione finanziaria e amministrativa efficiente.

«L’accesso unificato ai conti bancari è un ulteriore tassello che rende la nostra proposta di gestione della finanza aziendale in outsourcing ancora più completa – commenta Alessandro Allamprese Manes Rossi, CEO e founder di Kalaway –. Il nostro valore aggiunto consiste nel permettere a Pmi e grandi imprese di gestire i rapporti con operatori bancari e fintech tramite un interlocutore unico, coniugando l’innovazione di una startup e la competenza di un team di consulenti esperti».

Paolo Zaccardi, CEO di Fabrick: «Questa partnership mostra concretamente i vantaggi che un approccio Open può portare sia alle realtà che lo adottano che ampliano facilmente e velocemente la propria offerta, ma anche agli utenti che possono accedere facilmente a servizi finanziari digitali a valore aggiunto e tagliati sulle loro specifiche esigenze. Il modello B2B2B implementato ha infatti anche l’obiettivo di rendere il servizio offerto da Kalaway più fluido ed efficiente, a vantaggio del cliente finale. Attraverso la collaborazione, un’impresa può in ogni momento accedere ad informazioni aggiornate e complete, traendo vantaggio in termini di gestione tempestiva delle informazioni per una migliore pianificazione delle proprie attività finanziarie. Le imprese rimangono un target chiave del nostro tessuto economico, il digitale rappresenta un elemento di efficienza e competitività nel medio e lungo periodo».

La piattaforma è accessibile sia dall’impresa che dai consulenti di Kalaway, in grado di gestire al meglio i rapporti con gli istituti di credito, monitorare i rating bancari e attuare una pianificazione strategica della finanza aziendale. Tutto quello che farebbe un direttore finanziario, ma coordinato da un team forte delle competenze verticali maturate in due anni di attività da ADM Capital, realtà nata da una costola di uno studio professionale associato.

Digiqole ad

Articoli correlati