Fabrik lancia per le banche SME SOLUTIONS per offrire alle imprese soluzioni di gestione digitale

 Fabrik lancia per le banche SME SOLUTIONS per offrire alle imprese soluzioni di gestione digitale

In un contesto che impone alle banche, per rimanere competitive, di ripensare la propria offerta di servizi digitali alle PMI, Fabrickrealtà che opera a livello internazionale per promuovere l’open finance – lancia SME SOLUTIONS che gli Istituti possono facilmente integrare per rinnovare e valorizzare la propria proposta al target.

Le nuove abitudini dettate dalla pandemia, il cambio generazionale e la spinta normativa hanno imposto alle imprese di adottare servizi digitali per garantire la continuità operativa e migliorare la propria efficienza gestionale. L’offerta di soluzioni che fino ad oggi le banche hanno proposto a questo target chiave non si dimostra efficace in quanto non risponde ai loro bisogni specifici e, essendo pensata per un pubblico consumer o per grandi corporate, risulta troppo semplificata o sovradimensionata. Inoltre, l’open banking ha aperto il settore a nuovi player, come neo bank e operatori gestionali, che grazie all’offerta di servizi finanziari digitali, verticali e personalizzati stanno ampliando il proprio raggio di azione e conquistando quote di mercato a scapito degli attori tradizionali.

Le banche per continuare ad essere un punto di riferimento per le imprese devono abbracciare la sfida posta da questo nuovo contesto e allargare il proprio spettro di operatività oltre la tradizionale offerta core di servizi finanziari. Attraverso Fabrick, hanno l’opportunità di integrare soluzioni per ampliare e rinnovare facilmente la propria offerta alle PMI ponendosi come un gateway di servizi digitali per l’impresa.

Le SME SOLUTIONS permettono infatti una convergenza tra domini informativi transazionali e gestionali che genera nuovo valore in termini di insight da dare alle aziende che possono essere tradotti in servizi di riconciliazione, cash flow forecasting, cash pooling e di credito. Questo da un lato apre loro le porte per una gestione più efficiente, efficace e consapevole che libera internamente risorse da poter dedicare alla crescita del business. Permette inoltre alle banche di migliorare la conoscenza del business del cliente con riflessi positivi sulla capacità di servizio e di ingaggio commerciale.

Marco Scappa, Responsabile SME Solutions di Fabrick: “L’open finance ha aperto il mondo dei servizi finanziari a player che hanno fatto di digitalizzazione e customer experience elementi core della propria proposizione, e che oggi per determinati servizi rappresentano per le imprese una valida alternativa alle banche. In questo specifico segmento di mercato la competizione si gioca sulla convergenza di servizi e informazioni allo scopo di garantire alla PMI una customer journey unica che prende spunto dalla sfera amministrativo-gestionale per finalizzarsi in quella finanziaria. Solo se le banche riusciranno a porsi all’inizio di questo processo manterranno la customer ownership che hanno costruito nel tempo. Il trend evidente è l’avvicinamento dei due mondi: servizi bancari interconnessi con servizi gestionali, dati transazionali posti in relazione con dati gestionali. Questa unione genera valore per tutti, le aziende ne guadagno in efficienza amministrativa e consapevolezza delle dinamiche gestionali-finanziarie. La visibilità sul ciclo economico dell’azienda consente alle banche di implementare modelli di servizio di consulenza veramente efficaci in grado di anticipare i bisogni dell’azienda e proporre risposte pertinenti e tempestive.”

Per accompagnare le banche nell’evoluzione della propria offerta, sono 3 i prodotti sviluppati da Fabrick:

  • SME Banking: piattaforma e canale digitale – disponibile in modalità white label – che abilita le banche ad offrire non solo servizi transazionali ma anche servizi verticali (e.g. Digital CFO, Anticipo Fatture, …) in grado di fornire un’esperienza digitale integrata alle aziende.
  • Lending Place: suite di soluzioni per l’accesso e il consumo di credito da parte delle imprese, che abilita servizi digitali di anticipo fatture e fast lending.
  • SPIN: suite di servizi software per la gestione finanziaria d’impresa che ha l’obiettivo di aiutare le aziende a comprendere meglio le proprie dinamiche finanziarie, superare la microinformatica e la manualità gestionale e pertanto migliorare la propria alfabetizzazione gestionale e finanziaria con benefici sulla bancabilità. Per le banche rappresenta una finestra sull’operatività gestionale dell’azienda funzionale a migliorare la propria capacità di servizio.
Digiqole ad

Articoli correlati