La multinazionale Kraft Heinz sta per rivedere il media globale, grazie a una gara da 600 milioni di dollari. In base a quanto è stato reso noto da Campaign, Kraft avrebbe inoltrato richieste di partecipazione (RFP) a una gara per individuare un partner media globale.

Dovrebbero parteciparvi alcune delle principali holding, come WPP, Omnicom, Publicis e Dentsu, mentre altre come Havas e Interpublic avrebbero rifiutato.

Attualmente l’azienda lavora con Starcom (Publicis Groupe). “Il nostro contratto con Starcom Worldwide scadrà quest’anno, per cui Kraft Heinz sta adesso esplorando nuove opportunità per le sue attività globali di media planning e buying, per assicurarsi di essere posizionata per il successo nel 2021 e oltre”, ha spiegato un portavoce della multinazionale.

Poco tempo fa, l’azienda aveva annunciato di voler ridurre il numero di agenzie pubblicitarie, ma d’altro canto di aumentare la propria spesa in comunicazione del 30% quest’anno, con l’intenzione di focalizzarsi in particolare sui brand a più alta redditività.