Giglio Group allarga i suoi orizzonti al settore food

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Giglio SpA ambisce a diventare il più grande distributore digitale italiano di Made in Italy nel mondo, con un’offerta di servizi sempre più innovativa. 

Dopo aver accompagnato i marchi fashion, lifestyle e del design di lusso, Giglio SpA si apre al settore del food che presenta un trend di crescita del 40%. Il settore del largo consumo confezionato – LCC made in Italy vale circa 460 miliardi di dollari e le vendite online pesano circa il 20% del comparto con poco meno di 100 miliardi.

Giglio SpA espande la propria offerta a nuove categorie merceologiche tra cui l’alimentare Made in Italy con prodotti di brand quali Riso Scotti, Fratelli Carli, Generale Conserve, Everton e Bosca. Questi nomi si aggiungono a quelli di Cameo, Fabbri e Grandi Salumifici italiani.

Con quattro hub in 3 continenti: Europa (Italia e Svizzera), Cina e Stati Uniti, si avvale di un team internazionale di professionisti e di oltre 100 clienti che hanno già deciso di affidare al gruppo la gestione delle vendite online. La crescita che Giglio SpA vuole proporre ai suoi partner è basato su due pilastri: tecnologia e logistica. Grazie a Big Data, cloud e intelligenza artificiale la piattaforma permette di “accendere o “spegnere” un articolo in un determinato marketplace ed è quindi in grado di distribuire in modo differenziato, quasi chirurgico il prodotti in qualsiasi mercato.

Nascerà così una vera e propria concorrenza con Amazon?

Articoli Consigliati

FOCUS MO

Dove Siamo

Sede Operativa: Via 8 Marzo 2 – Venezia – P.iva 04245770278

Redazione: info@focusmo.it

Iscriviti alla Newsletter