Pinterest ha deciso di sperimentare un nuovo modello pubblicitario, incentrato sulla divisione dei ricavi realizzati mediante accordi di vendita congiunta con editori che faranno ricorso ad annunci video.

Ancora il modello è in fase di test. Coinvolto il publisher Tastemade, media company statunitense focalizzata sul pubblico millennial e specializzata nella produzione di contenuti video nelle categorie Food, Travel e Design. L’editore resta responsabile della creazione di contenuti, in particolare dei contenuti video.

Finora, il test sta funzionando bene: i video stanno superando i parametri di riferimento previsti. Nella settimana in cui i pin sono stati pubblicati per la prima volta, hanno raggiunto oltre 6,7 milioni di utenti unici e hanno ricevuto oltre 37.000 condivisioni sugli account delle persone, due volte il tasso di condivisione medio dei pin che si registra in genere sulla piattaforma.