Per il mercato del Vecchio Continente, Playmobil ha puntato sull’agenzia media Mindshare. Coinvolti numerosi Paesi, da quelli di lingua tedesca alla Gran Bretagna, passando per Francia, Spagna, Portogallo, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, Grecia, Paesi Bassi, Belgio, Paesi nordici e Paesi baltici.

In merito al nostro Paese, l’incarico è assegnato a GroupM, holding media di Wpp di cui Mindshare fa parte. Il noto brand di giocattoli fa riferimento all’impresa tedesca Geobra Brandstätter che ha sede vicino a Norimberga. Dal 1974 sono già stati prodotti 3 miliardi di omini del brand divisi in oltre 40 temi di gioco e che sono stati venduti nel mondo in più di 100 paesi.

Il gruppo con stabilimenti di produzione in Germania, Malta, Spagna e Repubblica Ceca ha raggiunto nel 2018 un fatturato complessivo di 748 milioni di euro ed occupa a livello mondiale oltre 4600 collaboratori.