Ci sarà una riduzione degli investimenti in ambito pubblicitario, nel corso del 2020, pari al 7,2% a livello planetario nel confronto con lo scorso anno. Si tratta di una stima di Magna, società di Interpublic Group. Il fenomeno del Coronavirus avrebbe inciso su questi risultati. La perdita principale riguarderebbe i media tradizionali: -16%.

Le aziende investiranno in pubblicità nel Nord America il 4,4% in meno rispetto al 2019, mentre in Europa Occidentale il calo darà pari al 10,3%.

In Italia gli investimenti pubblicitari sono previsti da Magna in diminuzione del 14.5%, un risultato in linea con la Spagna (-14.3%) e la Francia (-13,1%), mente la Germania chiuderà con un trend negativo del 10,5%. In Gran Bretagna il calo sarà invece pari all’8,9%.