Supera il 27% la crescita del mobile gaming

In un clima di emergenza sanitaria e distanziamento sociale, cresce l’interesse verso l’intrattenimento in formato digitale. Cresce, in particolare, l’utilizzo di dispositivi mobili per il gaming. A dirlo è una ricerca condotta recentemente da AdColony, la soluzione di pubblicità mobile, con una reach di oltre 1,5 miliardi di utenti al mese.

Nel nostro Paese il traffico relativo a questo network ha fatto registrare un incremento del 18% già durante la prima settimana di emergenza Covid-19 (17-23 febbraio) e toccato il picco di volumi un mese dopo con il +24,6%; non solo per l’aumento dei download ma, soprattutto, per la quantità e durata delle sessioni (Fonte: Apptopia).

Per quello che riguarda aprile, la tendenza ha intrapreso la propria fase discendente, dimostrando però la fidelizzazione degli utenti a questo canale, con il +20% costante rispetto al periodo pre-crisi e l’audience di AdColony stabile a 22 milioni di utenti unici mensili.

Dati che testimoniano l’ingresso del mobile in-app come media fondamentale nella consumer journey e come mass media, grazie alla eterogeneità delle audience, con il 48,7% degli uomini e il 51,3% di donne e il 62% oltre i 35 anni. AdColony ha rilevato che nelle ultime sei settimane in Italia che il tempo speso nel mobile advertising è in crescita del 24,7%, mentre il tempo speso nel mobile gaming è in crescita del 27,3%.

“Se alla base delle preferenze degli utenti per il mobile gaming contribuiscono 4 Reasons Why – Divertimento, Relax, Esercizio mentale e Socializzazione -, in uno scenario di distanziamento sociale il contributo di questi ambienti digitali assume grande significato di cui i brand si sono certamente accorti scegliendo di investire in misura crescente”, commenta Giulia Zuffi di Moving Up, Head of AdColony.

Articoli correlati