YouTube: meno pubblicità nei video per i bimbi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

La piattaforma di video di proprietà di Google pone nuovi limiti sulla raccolta dei dati e sulla pubblicità nei video destinati ai bimbi.

YouTube, la nota piattaforma video, da oggi ha nuove regole per la tutela dei bambini. Arrivano nuovi limiti sulla raccolta dei dati e sulla pubblicità.

YouTube cercherà di distinguere quali contenuti siano destinati ai bambini. Ai creator la società ha iniziato a richiedere di comunicare esplicitamente se i video sono destinati ai bambini o meno, grazie a questo ci sarà un maggiore controllo della pubblicità rivolta ai più piccoli.

I filmati destinati ai più piccoli non saranno più accompagnati da pubblicità mirata, non potranno essere commentati e non presenteranno pop up che suggeriscono altri contenuti da vedere. Insomma, una corretta rivoluzione a tutela dei minori.

Con questa mossa, attesa da diverso tempo, la piattaforma di video sharing, punta a rispondere alla richiesta della Federal Trade Commission, che ha accusato la società di violare il Children’s Online Privacy Protection Act.

Articoli Consigliati

FOCUS MO

Dove Siamo

Sede Operativa: Via 8 Marzo 2 – Venezia – P.iva 04245770278

Redazione: info@focusmo.it

Iscriviti alla Newsletter